Fly Generation presenta: l’Open Day della SDM targata Fly Communications!


27 settembre 2016 - 10:11
di M. Virginia Bamonti

Cari lettori, bentornati nella rubrica Fly Generation! Abbiamo grandi novità per voi! Si è appena concluso l’Open Day dedicato all’inaugurazione del nuovo anno scolastico della Scuola di Musical Fly: lo stile dell’associazione rimarrà sempre quello degli anni passati, ma ci saranno grandi cambiamenti!

Innanzitutto verrà aggiunto al piano didattico della scuola il corso di fotografia e le classi non saranno più 7 bensì 14, prova che la formula adottata in questi anni ha funzionato a 360 gradi. Circa la totalità degli allievi che ha partecipato in passato ha infatti confermato e rinnovato la presenza anche per l’anno a venire, «inconfutabile segno di riconoscenza verso il lavoro fatto e di fiducia verso quello che faremo in futuro» (Christian Mosca presidente della Fly Communications e Direttore artistico della SDM). Un anno che già appare pieno di impegni e di obiettivi da raggiungere insieme.Altra bellissima novità saranno il corso Broadway, dedicato a ragazzi e adulti da 21 anni in su, ed un corso teatrale per adulti in dialetto ascolano: mamme, nonni, zii… non avrete più scuse, è tempo di andare in scena anche per voi! «Le persone hanno subito appreso lo spirito che mi/ci muove…fare della Fly una sorta di “extra-luogo” rispetto alla scialba, noiosa e a volte pericolosa realtà. Un posto dove collaborare, vivere imprese e avventure insieme, adulti e ragazzi», così si è espresso Christian Mosca al termine del fortunato e proficuo Open Day, tenuto il 24 settembre nella sede della Fly Communications in via Asiago.

img_0008c

Passione ed orgoglio mostrati anche dagli insegnanti della scuola, i quali sono stati a contatto diretto con i tanti ragazzi accorsi per chiedere informazioni. «L’Open Day è da sempre un momento importantissimo per la nostra SDM perché permette un confronto costruttivo tra i docenti, gli allievi e le loro famiglie. Si possono illustrare i programmi e le attività dei corsi, fare tesoro di consigli e riflessioni. Vedere la nostra sede viva e piena di adulti e ragazzi che hanno deciso di credere in noi e inseguire il nostro stesso sogno è sicuramente motivo di orgoglio e uno stimolo a fare sempre meglio senza sentire la fatica» (Giorgio Olori, Scenografia); «C’erano genitori contagiati d’entusiasmo, bimbi e ragazzi impazienti, pieni di voglia di iniziare: dalla dolcezza dei più piccini alla coscienza dei più grandi, ho visto un coinvolgimento inaspettato che sarà sicuramente la spinta per una partenza straordinaria» (Federica Benigni, Fotografia). Che cosa aspettate? Correte ad iscrivervi! La Fly vi aspetta!