Ascoli, Altobelli si presenta di nuovo: “Qui è tutto perfetto, sarei tornato in qualsiasi categoria”

1
367
Foto Ascoli Picchio FC 1898 S.P.A

di Matteo Rossi

Detto fatto. Dopo una “guerra” con il Frosinone, Daniele Altobelli è tornato a vestire la maglia bianconera. Il giocatore, nel giorno della sua seconda presentazione, si è detto felicemente realizzato, anche perché è riuscito ad essere in città in tempo per i festeggiamenti: ”Alla festa per la Serie B c’era un grande entusiasmo” dice il centrocampista bianconero, che in quell’occasione si è mostrato anche nella veste di scratchiatore in console.

Un Atobelli che, insieme a Petrone e al team manager Evangelisti, ha partecipato all’ultima riunione di lega: “La riunione di lega è stata tranquilla, tutti si avvicinavano a noi per darci il bentornato in Serie B. Non ci ero mai stato prima, una bella emozione. Diventare capitano? No, c’è già“.

La palla, inevitabilmente, passa su ciò che succederà in campo: “Vorrei ripetere lo scorso anno che per me qui, nella prima parte prima dell’infortunio, è stato positivo. Petrone mi ha voluto fortemente, anche la società. Ma soprattutto, io non ho dubitato nemmeno un secondo. L’ho presa un po’ sul personale, a prescindere dalla categoria, volevo esserci per prendere quello che avevamo lasciato“. La trattativa con il Frosinone, eppure, non è stata semplicissima: “Avevo due o tre squadre di Serie B che mi volevano ma io pensavo solo all’Ascoli. Ho fatto di tutto per essere qui ora. Ci sono stati dei problemi con il Frosinone durante la trattativa ma quando dalle due parti c’è una volontà tale come tra me e l’Ascoli, in quel caso i matrimoni si fanno. Perché Ascoli? Qui si sta davvero bene: la piazza, la gente, l’attaccamento. Tutto perfetto“.

Daniele Altobelli si schiererà come mezzala nel centrocampo a tre di Petrone, ma non sarà immediatamente disponibile perché dovrà scontare le due giornate di squalifica inflitte dal giudice sportivo dopo la gara play off contro la Reggiana: “Non ci sarò per due giornate ma fisicamente sto benissimo. Ho fatto tutta la preparazione in ritiro con il Frosinone. Sono pronto“.

1 COMMENT

  1. Un giocatore così attaccato alla maglia e alla città era dai tempi di Giorgi che non si vedeva,è pure un buonissimo giocatore……….Questi vanno comprati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.