Ascoli ospita il vice ministro dell’agricoltura albanese

0
155

20150310_112836I legami tra Italia e Albania sono forti. La provincia di Ascoli, secondo i dati dell’Atlante della competitività delle province di Unioncamere, importa in questo Paese il 2,16% del totale provinciale ed esporta il 2,37%. In graduatoria, per la provincia picena l’Albania è la quarta nazione nella graduatoria delle importazioni, la nona in quella delle esportazioni.

Nella sala gialla della Camera di Commercio di Ascoli, Piceno Promozione ha organizzato una country presentation sull’Albania con l’intervento del vice ministro dell’Agricoltura e dello sviluppo rurale e gestione delle acque, l’albanese Alban Zusi. Tra i presenti anche il presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Paolo D’Erasmo.

Dopo i saluti del presidente della Camera di Commercio di Ascoli, Gino Sabatini, di Donatella Romozzi, funzionario del Servizio internazionalizzazione della Regione Marche e di Rolando Rosetti, presidente di Piceno Promozione, il vice ministro è intervenuto sul tema “Le politiche per gli investimenti esteri e le opportunità nei settori dell’agricoltura e della pesca”.

L’avvocato Daniela Brahimaj, dello studio legale “Brahimaj & Ferisaj” si è soffermata sul “Sistema economico e produttivo dell’Albania: settori e opportunità di business”.

Prosegue l’impegno della Camera di Commercio di Ascoli – ha detto il presidente Sabatini – volto ad agevolare il processo di internazionalizzazione del sistema economico piceno. Questo incontro è un esempio concreto del nostro impegno. Vorrei sottolineare l’interesse mostrato dai tanti imprenditori che hanno deciso di ospitare nelle loro aziende il vice ministro”.