Ascoli, Camera di Commercio: in campo nuovi bandi per il rilancio del Piceno

0
246

La Camera di Commercio di Ascoli in campo in aiuto a favore delle imprese del territorio colpite dal terremoto e dalla crisi. L’investimento è di 640mila euro.

Come ricorda il presidente camerale Gino Sabatini, “Abbiamo pensato ad un programma di sostegno immediato per crisi e terremoto per una nuova rinascita. C’è un investimento di 300mila euro per le aziende che per noi è molto importante. È un bando che vorremmo utilizzare per le imprese che hanno avuto problemi strutturali riconoscendo le spese per le consulenze e per i tecnici specializzati. Crediamo che non possiamo più aver investimenti a pioggia ma faremo interventi mirati e  puntare su digitalizzazione, internazionalizzazione e alternanza scuola lavoro. Fino a questo momento abbiamo movimentato circa un milione di euro per le tante aziende che hanno richiesto il nostro aiuto”

Prosegue Sabatini: ” A breve approveremo il nuovo bando in modo che già il prossimo anno i fondi saranno a disposizione. Nel bando della competitività ci sono 140mila euro per il turismo e per le startup. Dobbiamo guardare all’immediato e avere una visione chiara di come dovremmo essere tra alcuni anni :oggi abbiamo le risorse finanziarie per raggiungere velocemente questi nuovi obiettivi e mi auguro arrivino anche i progetti. In più abbiamo dato voucher alle aziende per la partecipazione alle fiere italiane ed estere. Tante sono interessate alla partecipazione alle fiere e in 55 hanno aderito. Saranno disponibili contributi fino a 1.000 euro per gli eventi in Italia e 2.000  per quelli all’estero”. Fino ad oggi le domande esaminate sono state 5,0 per un importo complessivo erogato di 55.000 euro”

Per Sabatini, “Il nostro fiore all’occhiello è la valorizzazione della mobilità elettrica con le colonnine di ricarica delle auto elettriche. Siamo la prima provincia in Italia su questo campo  e ci impegniamo perché ci sia una rete che vada dalla montagna al mare. L’ambiente ha un valore importante perché ci sono tante possibilità nella green economy. Siamo la prima  camera di commercio in Italia per lo sviluppo di questo progetto. Per chi aderirà al bando ci sarà il prestito di un auto elettrica per tre mesi”

Cenno anche alla tanto invocata Area di Crisi complessa; “Vogliamo collaborare con tutti gli enti anche per l’area di crisi complessa. Lavoreremo con il Consind e con la Regione marche per promuovere le nostre iniziative nel nostro territorio. Collegheremo il mondo delle attività manufatturiere con il mondo della scuola ma dobbiamo iniziare a ragionare in termini di 7-8 anni e non solo guardando l’immediato”

Il presidente di Piceno Promozione Rolando Rosetti, infine ricorda che  “Grazie alla tenacia del presidente Sabatini, la Camera di Commercio e’ l’ente più importante del territorio. A fine mese parleremo delle nostre ultime iniziative che abbiamo tenuto nel nord Italia promuovendo il nostro territorio”.

c.p.