Ascoli-Carrarese, le pagelle: Lanni salva tutto, Grassi illumina, Perez e Altinier colpiscono

0
490
Lo striscione della Sud (Foto Pasqualini)
Lo striscione della Sud (Foto Pasqualini)
Foto Alessandro Pasqualini

Le pagelle di Ascoli-Carrarese. I bianconeri si salvano per il rotto della cuffia e porta a casa un successo che arriva proprio nei minuti finali. Dopo il doppio svantaggio il Picchio riapre il match con Addae. Nel secondo tempo Perez firma il pareggio prima del vantaggio firmato Altinier.

LANNI: 7 – Ancora una volta è il migliore in campo per l’Ascoli. Le sue grandissime parate tengono a galla il Picchio fino a permettergli di passare in vantaggio. Sta diventando sempre di più il punto di riferimento di questa squadra.

AVOGADRI: 6 – Gioca una buona partita e quando può si spinge in avanti per dare sostegno alla manovra offensiva.

PELAGATTI: 6 – E’ ordinato e non concede molto agli attaccanti avversari. Al suo rientro è autore di una buona prestazione.

CINAGLIA: 6 – Insieme al suo compagno di reparto non concedono tanto agli avversari. Si fa trovare impreparato nel gol del vantaggio degli ospiti.

DELL’ORCO: 5,5 – Commette qualche errore che poteva essere evitato. Nel secondo tempo quando si spinge in avanti aiuta la squadra mettendo cross in area per gli attaccanti.

ADDAE: 6,5 – Non inizia benissimo ed è spesso impreciso, poi però si scatena e fa la differenza. Il suo incredibile gol è importantissimo per rimettere l’Ascoli in partita.

ALTOBELLI: 6 – Pulito e ordinato il centrocampista è autore di buone giocate che dimostrano tutta la sua qualità. Sicuramente con lui l’Ascoli ritrova un ottimo elemento (22’st TRIPOLI: 5 – Si vede che non è al meglio della forma, comunque prova lo stesso a dare una mano alla squadra).

MUSTACCHIO: 5,5 – Quando trova spazio spinge come solo lui sa fare, purtroppo non è ancora quello visto nelle migliori partite dell’Ascoli (17’st PEREZ: 6,5 – Il guerriero dell’Ascoli è tornato e la sua presenza si vede perchè è fondamentale nel gol del pareggio).

GRASSI: 6,5 – E’ il vero e proprio metronomo bianconero. Detta i tempi della reazione che arriva nel secondo tempo. La sua invenzione per Altinier genera il gol del 3-2.

CHIRICO’: 5,5 – Dopo il doppio vantaggio della Carrarese prova a creare superiorità numerica con le sue giocate ma non sempre ci riesce (1’st PIRRONE: 5,5 – Cerca di dare il proprio contributo alla causa bianconera ma non è nelle migliori condizioni)..

ALTINIER: 6,5 – La sua zampata è fondamentale per portare a casa questi tre punti. Nel primo tempo resta un pò in ombra, ma nel finale con l’ingresso di Perez trova supporto e riesce ad essere una spina nel fianco per gli avversari.

ALL. PETRONE: 5 – Non inventa nulla di nuovo per portare a casa il risultato. Scende in campo col suo classico 4-2-3-1, alla fine la spunta grazie alle giocate vincenti di Grassi e ai gol di Addae, Perez e Altinier.

ARB. FOURNEAU: 5 – Nel primo tempo dirige abbastanza bene l’incontro, poi nella ripresa sembra perdere completamente la bussola e sfodera cartellini gialli a destra e a manca.

Mas.Mar.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.