Ad Ascoli la due giorni-evento “DireFare” in aiuto di Acquasanta


9 gennaio 2017 - 17:27
img_6791

Per la prima volta in Italia il mondo della Formazione si riunisce per un evento unico. Con il solo scopo di contribuire alla ricostruzione dei luoghi colpiti dal sisma del 24 agosto, 48 relatori di fama internazionale daranno vita a due giornate di dibattiti ma non solo. L’iniziativa si intitola “DIREFARE” e porterà sul palco i loro migliori contenuti in un format esclusivo. Tra i relatori al Teatro Ventidipo Basso ci saranno, tra gli altri Arrigo Sacchi, Pupi Avati, Josefa Idem e Olivero Toscani. L’evento è già sold-out e per chi non è riuscito ad acquistare il biglietto sarà prevista una diretta streaming al costo di 75 euro. ll tutto in beneficenza.

L’intero ricavato della manifestazione verrà devoluto alla ricostruzione della palestra della scuola di Acquasanta Terme.  Il sindaco Guido Castelli parla di “evento di rilevanza mediatica e si tratta di uno dei fatti più importanti mai accaduti nel nostro territorio. E’ importante l’organizzazione tra vari soggetti per aiutare il territorio colpito dal sisma”. Marcello Mancini, ideatore della manifestazione cita l’evento come “il LIVE AID della comunicazione. Il nostro obiettivo è anche quello di far conoscere questa bellissima città, non conosciuta a molti. I protagonisti faranno uno speech di 24 minuti a testa, e il numero 24 non è  casuale: è legato proprio alla data del sisma, il 24 agosto”. Soddisfazione da parte dell’assessore alla cultura di Acquasanta, Elisa Ionni che parla di “forte unione con Ascoli e bisognerà lavorare ancora molto insieme per ripartire insieme. I bambini della nostra città potranno tornare a fare educazione fisica grazie a questa nuova palestra. Anche uno dei protagonisti della due giorni, l’ex generale ed ex deputato Franco Angioni è rimasto “impressionato da questa iniziativa. L’idea di poter dare un contributo mi ha coinvolto subito. E’ importante vivere insieme anche i momenti tristi”.

Al momento, grazie all’iscrizione di oltre 800 persone, è stata raccolta la cifra di 120mila euro che gli organizzatori intendono far crescere, grazie a chi acquisterà nel fine settimana il live streaming delle due giornate di formazione, donando 75 euro.

Cristiano Pietropaolo