Ascoli, Fly Generation presenta “Historock Goes to Hollywood”


18 maggio 2016 - 09:15
di Maria Virginia Bamonti

Nato dall'idea del professore Romano Firmani, poi sposata dalla Fly Communications, è il quinto anno che procede spedito il progetto "Historock", in cui teatro, inglese e ritmo rock creano un connubio senza pari. Si tratta di una proficua collaborazione partita con il Liceo Scientifico "Antonio Orsini" di Ascoli Piceno quando è stata inserita nel piano della formazione scolastica la realizzazione del musical (2011). Dallo scorso anno è stata estesa anche agli studenti dell'Istituto Tecnico "Mazzocchi", i quali hanno partecipato attivamente, pieni di talento e voglia di esprimersi, a testimonianza del fatto che la condivisione di esperienze può coinvolgere e far crescere tutti in modo positivo. I ragazzi infatti non solo si impegneranno ad affinare l'inglese, lingua utilizzata durante tutto lo spettacolo, a realizzare musica dal vivo, a confrontarsi con un pubblico, con delle esigenze teatrali ma avranno la possibilità di rapportarsi tra loro, di prendere e di imparare i tempi e le qualità degli altri, di unirsi per costruire qualcosa di bello. Crediamo infatti che questo sia un insegnamento che sia la scuola sia la Fly Communications possano e debbano trasmettere.

13083329_10154762230099256_4112632364344257599_nCosì dice Christian Mosca, il presidente dell'Associazione nonché regista di Historock : "Il mio auspicio è che un simile progetto umanistico, artistico e culturale si propaghi e che tanti altri istituti aprano le porte a questa esperienza che lascia tanto a chi vi partecipa". I ringraziamenti vanno alla lungimiranza della dirigente del Liceo Scientifico, Nadia Latini, che da anni appoggia il progetto, a quello dell'Istituto Mazzocchi, Nazario D'Amario, e le insegnanti Stefania Valeri e Alessandra Costantini, alla madrelingua Lee Joan Hodgson, al sindaco Guido Castelli, all'Amministrazione comunale di Ascoli Piceno, ma in special modo ai ragazzi-artisti che delizieranno il palco del teatro Ventidio Basso sabato 21 maggio 2016 alle ore 21. A rendere ancora più prezioso questo progetto è il fatto che lo spettacolo sia legato ad un'iniziativa di solidarietà a favore della "Casa del sollievo", grazie anche all'assessore e vice sindaco di Ascoli, Donatella Ferretti.