Ascoli Picchio, Fiorin: “Continuiamo sulla strada del 4-2-3-1. Juve Stabia squadra organizzata”

0
462

Primo impegno ufficiale in Tim Cup e al Del Duca per l’Ascoli Picchio che scenderà in campo domani (5 agosto, ore 18) contro la Juve Stabia. Alla vigilia del match a fare il punto della situazione tecnica è l’allenatore Fulvio Fiorin: “La squadra sta lavorando bene, oltre alle criticità che ormai conoscete. I ragazzi sono presenti ed affidabili, siamo sereni. Dell’aspetto tattico si andrà avanti sul 4-2-31, continuiamo con questo sistema rimanendo con la flessibilità di poter cambiare in corsa. Augustyn non ci sarà, dietro stiamo pensando chi fare giocare anche in base a dei recuperi dagli infortuni. Mignanelli dovrebbe giocare con la maschera, che è una cosa che soggettivamente può dare fastidio. L’ha usata negli allenamenti questa settimana, domani prima della gara si deciderà. Esordio di Baldini e De Santis? Valutiamo, vediamo quali saranno gli spazi che si apriranno per far entrare i nuovi arrivi. La Juve Stabia l’abbiamo studiata con attenzione, come faremo sempre durante la stagione, devo dire che mi sembra una squadra organizzata, con meccanismi rodati e che gioca un 4-3-3 che cambia in fase difensiva, coprendo al meglio il campo. Non sarà semplice come partita, soprattutto dal punto di vista tattico. Calendario? Bisogna incontrarle tutte. Due partite in casa il secondo e terzo turno, speriamo di arrivare preparati al massimo a queste partite. La prima partita è contro una delle squadre rivelazioni dello scorso campionato, cercheranno di riconfermarsi. Non dico che siamo curiosi di scoprire il tifo, ma sicuramente abbiamo in corpo una soddisfazione. C’è stato un incontro negli giorni scorsi, ci hanno chiesto impegno e serietà cose che noi abbiamo assicurato”.

Matteo Rossi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.