Ascoli-Juve Stabia, le pagelle: Favilli super, difesa da limare

0
671

di Matteo Rossi

LANNI 5: Sul primo gol di Paponi è prima bravo nel distendersi in uscita, poi forse troppo frettoloso nello scegliere il lato dove girarsi, lasciando luce tra se e la porta in cui la punta delle Vespe infila il pallone. In occasione della seconda rete, invece, viene preso in controtempo dal colpo di testa.

MOGOS 5.5: Tutti risulterebbero timidini se posizionati sulla stessa fascia di Varela. Deve migliorare tanto. Sbaglia un gol di Paponi non tenendo la linea.

CARPANI 6: Si ripropone volente o nolente nella posizione di centrale difensivo. Buona circolazione e contrasti e volontà da vedere. Si vede che non è il suo ruolo naturale (per adesso..).

GIGLIOTTI 5.5: Abbastanza attento, ma il feeling con il compagno di reparto “improvvisato” non è al top.

MIGNANELLI 6: The Mask si intestardisce nel dribbling di troppo in diverse occasioni. Tuttavia, sempre puntuale e deciso sulla corsia sinistra. Anche lui sbaglia nel tenere la linea sul gol ospite.

ADDAE 6.5: Picchia in campo come se fossimo già ad una gara decisiva. Nei primissimi minuti gioca anche sul velluto. Scende di condizione nel corso della partita, complice sicuramente il caldo.

BUZZEGOLI 7: Tempi di gioco, aperture, triangolazioni e conclusioni da ogni dove. Il faro del centrocampo non lo scopriamo certo oggi, sarà vitale il suo essere sempre in forma nel corso della stagione.

VARELA 6.5: Spunti da grande giocatore, qualità cristallina. Nel primo tempo è bravo anche a scaricare la palla con i tempi giusti ai suoi compagni, nella ripresa si innamora di più del pallone.

D’URSO 7: Sembra muovere il pallone con un joystick, avvolgente il suo gioco di tempi perfetti con i movimenti dei compagni. Spesso non si vede, perché è quello dei quattro davanti che si abbassa con più continuità. Non perde un pallone, grinta e personalità da vendere. Speriamo sia questo per tutto il campionato.

41’st CINAGLIA s.v.

BALDINI 6.5: Di solito si dice “nascosto nell’ombra”, in questo caso nel primo tempo sembra nascosto nel sole del lato sinistro. Nella ripresa sale di tono in entrambe le fasi di gioco: bravo a dialogare con Varela e Mignanelli, prezioso anche in fase  di interdizione.

22’st DE FEO 7: Entra e fa la cosa più giusta, deposita in rete. Quello che deve fare un potenziale rincalzo: entrare e farsi trovare pronto. Ora bisognerà vedere l’impatto fisico con la Serie B.

FAVILLI 8: Pronti via e già due gol nella prima partita. Condizione ancora da acquisire (scatti lenti e poca esplosività) ma sarà la vera punta di diamante dell’Ascoli di quest’anno.

28’st SANTINI s.v.

All. FIORIN 6.5: Caldo quasi desertico in campo che condiziona tantissimo al lucidità. La squadra muove il pallone come vogliono i tecnici. Assimilare questo tipo di gioco sarà cosa dura, mantenerlo nel tempo ancora di più. I ragazzi comunque vogliono sempre avere il pallone in loro possesso.

AscoliLive.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.