Ascoli, inaugurato il nuovo Centro Alzheimer a Monticelli

0
2265

centro alzheimer4 (1)“Un gesto d’amore verso gli ultimi significa un passo avanti della società verso il progresso e la civiltà”. La frase, semplice ma profonda del vescovo Giovanni D’Ercole, sintetizza l’inaugurazione del nuovo centro diurno per malati di Alzheimer “Il Girasole”. La casa cantoniera di Monticelli – con gli storici colori salmone e bianco con finestre verdi, e la scritta km 208,033 S.S.4 via Salaria – decolla verso una seconda vita in grado di dare sollievo non solo ai malati di Alzheimer ma anche ai loro familiari che ogni giorno sono a contatto con persone che ormai prive di memoria e di affetti.

centro alzheimer2 (1)“E’ un risultato estremamente positivo” l’ha definito il prefetto Graziella Patrizi, riportando anche una sua esperienza diretta legata al caso di un familiare. Agli onori di casa hanno pensato il sindaco Guido Castelli e il suo vice Donatella Ferretti, che è anche assessore alle politiche sociali. Il taglio del nastro, lasciato al sorriso gioco di alcuni bambini, ha avuto la benedizione del vescovo ed è stata una rara occasione per vedere nello stesso luogo tanti rappresentanti della giunta e del consiglio comunale, esponenti di tante associazioni di volontariato che operano sul territorio, familiari di persone affette dalla malattia che ora vedono l’ex casa cantoniera come una vera e propria oasi.

centro alzheimer4 (2)I lavori, seguiti dal dirigente dei lavori pubblici Vincenzo Ballatori, sono stati realizzati dalla ditta Consea, mentre a gestire il Centro sarà la cooperativa sociale Asea presieduta da Samuela Schiavi. Il Centro, che si occuperà anche di persone affette da altre forme di demenza senile, può ospitare 15 persone dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 17. Possono accedervi anche utenti di altri Comuni, le cui famiglie dovranno compilare un modulo (disponibile sul sito del Comune), la domanda andrà al vaglio dell’Unità valutativa Alzheimer dell’Asur. Considerando che gli utenti possono restare anche solo mezza giornata, i 15 posti potrebbero quasi raddoppiare.

centro alzheimer2 (2)La quota a carico delle famiglie è di 14,17 euro al giorno comprendente trasporto, mensa, attività varie, cura della persona e assistenza sia infermieristica che medica. “E’ stato un iter lungo e difficoltoso iniziato nel 2004 – ricorda il sindaco – e per una volta l’Asur non ci ha considerato fanalino di coda”. “Per il sud delle Marche è un momento cruciale perché si tratta di una rarità” le parole della Ferretti. Al loro fianco anche la dottoressa Giovanna Picciotti dell’Asur, il vice presidente della Regione Antonio Canzian, la consigliera provinciale Valentina Bellini.

da Il Messaggero – Andrea Ferretti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.