Primo giorno di ritiro a Cascia, tanto pallone e prime prove tattiche


16 luglio 2017 - 17:46

Primo giorno di allenamento per l'Ascoli Picchio nel ritiro di Cascia. La giornata per i bianconeri è iniziata questa mattina verso le 9:30, quando squadra e staff si sono ritrovati al Del Duca per la prima delle due sedute odierne. Dopodiché tutti in pullman e partenza alla volta della terra umbra. Nel pomeriggio, dopo un'ora di ritardo sulla tabella di marcia, alle 18:00 l'Ascoli è scesa in campo per l'allenamento.

Dopo il riscaldamento, Fiorn e Maresca hanno impiegato la squadra in esercizi di possesso palla e scambi tra le linee, dividendo i giocatori in tre gruppi. Successivamente, ancora palla tra i piedi con torello alternato ancora a possesso palla e uscita dalla difesa su rimessa del portiere. Estremo difensore che sarà un elemento fondamentale nell'idea tattica di Fiorin. Lanni, infatti, ha più volte giocato con i piedi il pallone (anche su pressing decisi di Addae) ricevendo gli applausi dei due tecnici. Anche nei primi esercizi, quelli di possesso, con la squadra hanno svolto il lavoro anche i portieri stessi. 4-3-3 o 4-2-3-1 sono i moduli che Maresca e Fiorin hanno inculcato nella testa dei bianconeri sin da questo primo giorno di ritiro. La partitella finale termina 0-0, con un gol dubbio di Santini. "Lo rivediamo dopo", dice Maresca, quindi parità. Non hanno preso parte alla partita stessa Perez, Manari, Parlati, Quaranta, Diop, Florio e i due portieri D'Egidio e Venditti.

Pettorina bianca (4-2-3-1): Lanni; Cinaglia, Augustyn, Gigliotti, Perri; Addae, Buzzegoli; Varela, D'Urso, Jallow; Santini.

Pettorina Gialla (4-3-3): Ragni, Mogos, Guzzo, Mengoni, Mignanelli; Carpani, De Grazia, Bianchi; De Feo, Favilli, Giorgi

da Cascia per AscoliLive.it

Matteo Rossi