Ascoli Picchio: Lanni può salire in A, piace al Benevento. Almici verso la conferma


9 giugno 2017 - 20:42
di Bruno Ferretti

Compirà 27 anni a fine mese ed è nel pieno della maturità atletica. Come portiere può essere considerato ancora giovane visto che, di solito, i numeri uno hanno una carriera più lunga rispetto ai compagni che giocano negli altri ruoli. Ivan Lanni, laziale di Alatri (Frosinone), anche quest’anno è stato un punto di forza dell’Ascoli. Non è azzardato affermare che nei tre campionati disputati fin qui in maglia bianconera (il primo di Lega Pro, poi due di B) Lanni sia stato un valore aggiunto, ovvero uno che con le sue parate ha portato ogni volta 6-7 punti in più per la classifica. Non è Buffon, ma sicuramente è uno dei migliori portieri del campionato e su di lui hanno messo gli occhi diverse squadre, qualcuna anche di Serie A. Assistito dal procuratore Di Campli (lo stesso di Favilli, Orsolini e alcuni giovani del Picchio) Lanni ha prolungato fino al 2018 il suo contratto. Ad Ascoli si trova bene e resterebbe volentieri, ma se gli arrivasse una richiesta dalla Serie A la prospettiva cambierebbe perché disputare il massimo campionato è il sogno - legittimo - di ogni calciatore. E Lanni non fa certo eccezione.

Sul portierone ascolano avrebbero messo gli occhi un paio di squadre. In primis il Chievo alla ricerca di un’alternativa per Sorrentino che ha compiuto 38 anni e viaggia verso i 39. L’altra squadra interessata a Lanni  è il neopromosso Benevento che deve sostituire Alessio Cragno (23 anni)  tornato al Cagliari per fine prestito. Lanni è fra i portieri indicati dall’allenatore Baroni per il Benevento. Se ne parlerà al mercato, ma i primi sondaggi sarebbero già in corso, ovviamente con la massima riservatezza. Se anche Lanni dovesse andar via, per l'Ascoli si aprirà un problema non indifferente: trovare un sostituto all’altezza. E non sarà così semplice.

Almici, il cui cartellino appartiene all'Atalanta, potrebbe restare all'Ascoli per il terzo anno consecutivo

Secondo radio-mercato il terzino Almici (di proprietà Atalanta) dovrebbe restare in bianconero per il terzo anno consecutivo anche se per lui si è fatto avanti l’Avellino dove Almici (24 anni) ha disputato 10 partite nel girone di ritorno del campionato di Serie B 2014-2015.