Ascoli, elezioni Provincia: dai sindaci Castelli e Piunti l’aut aut a D’Erasmo


9 gennaio 2017 - 16:42
13555526_10210208613478521_453730548_o
I consiglieri uscenti del centrodestra in Consiglio provinciale sono tre. Quelli eletti quattro. Soddisfazione dunque per i due più grandi Comuni della provincia, Ascoli e San Benedetto del Tronto, che con i loro sindaci (Guido Castelli nella foto sotto e Pasqualino Piunti nella foto sopra) hanno proposto una lista unita in rappresentanza di tutti i partiti della coalizione sul territorio.
castelli“Sono stati eletti Gianni Balloni (Fdi), Piera Seghetti (FI), Andrea Maria Antonini (Lega) e Giovanni Chiarini espressione di una lista civica di centrodestra – scrivono Castelli e Piunti in una nota congiunta – e questo significare che ora il presidente D’Erasmo ha un consiglio più equilibrato vista anche la presenza del decimo componente proveniente dalla terza lista in corsa per la tornata elettorale, che sarà sentinella e pungolo del suo operato. Come centrodestra – concludono – auspichiamo uno spirito collaborativo e di condivisione, per una politica tesa alla crescita del territorio e non sarà più tollerato un presidente da solo al comando che segue le direttive del suo partito”.
AscoliLive.it