Ascoli-Salernitana, le pagelle: Cacia fa 17, Altobelli spreca, Orsolini sale di livello

0
362

di Matteo Rossi

Pareggio pirotecnico quello al Del Duca tra Ascoli e Salernitana. Alle perle di Cacia rispondono gli ospiti che la novantesimo inoltrato agguantano il pareggio.

LANNI 6: Incerto su qualche uscita nel primo tempo. Miracoloso in due occasioni nella ripresa.

CINAGLIA 6: Da quella parte la Salernitana sfonda un po’ troppo spesso. Nel secondo tempo è più attento quando la difesa diventa più corposa.

CANINI 6.5: Ottimo anche a far sentire i tacchetti al’avversario quando serve.

MILANOVIC 6: Qualche impappinamento nella parte iniziale della gara. Ma esce fuori con grandi recuperi.

DIMARCO 6: Si fa male in un contrasto ed esce a metà primo tempo. Bene la partita sulla fascia anche se c’è un intervento sull’esterno Nalini che sembrava al limite tra punizione e rigore.
38′ pt PECORINI 6: Quando succede qualcosa di brutto a qualcuno, come l’Oki, c’è sempre pronto Pecorini.

ORSOLINI 7: Partita che fa compiere un passo in avanti sulla scala della formazione per il talentino del vivaio. Bellissima la suo insinuarsi a suon di dribbling nella difesa avversaria, offrendo poi a Cacia una palla ottima per raddoppiare.
12′ pt MENGONI 6: Entra, battaglia con Donnarumma e per il picchio perde sangue dopo non meno di quattro minuit. Un vero guerriero.

CARPANI 6: Il cuore batte forte per il picchio ma dopo tante partite giocate al massimo delle energie può arrivare quella in cui non sei lucidissimo. Si era liberato perfettamente sul contropiede di Altobelli. Purtroppo non è stato servito.

BIANCHI 6: Deve fare il cancelletto e andare a saltare da trequartista accanto a Cacia sui rinvii di Lanni. Si muove tantissimo.

ALTOBELLI 5: Si mangia clamorosamente il terzo gol nel secondo tempo che avrebbe, probabilmente, chiuso i giochi. Brutto errore che condiziona alcune settimane in cui, in fase di defezione della trama avversaria, stava andando piuttosto bene.
39′ st DOUDOU 6.5: Entra e prova a ridare vivacità all’attacco bianconero, troppo sterile a non tenere mai palla nella ripresa.

JANKTO 6: Nella foga agonistica della partita sforna una partita in cui non attacca ma è limitato ad una concitata e nevrotica fase difensiva.

CACIA 8: Ormai è ufficiale: se un tifoso bianconero volesse godere in qualche modo non scriverà più “You Porn” su Google ma digiterà il nome “Daniele Cacia“. Pregevole lo smarcamento sul primo gol, perfetto il piazzato sulla splendida palla di Orsolini. 17 in campionato e sesta doppietta stagionale. Non ho più parole, solo estasi.

All. MANGIA (e COZZI) 6: Forse discutibile la scelta di giocare in catenaccio per tutto l’arco del secondo tempo. Fino a tre minuti dalla fine, però, si è rivelata una scelta giusta. Un pareggio buono che muove ancora la classifica a tre turni dalla fine.

AscoliLive.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.