Ascoli sconfitta, Cosmi “ce lo meritiamo”, Monachello “ci rialzeremo, ne sono convinto”


21 gennaio 2018 - 13:00
ASCOLI - Prima partita finita con una sconfitta da quando l'allenatore Serse Cosmi è alla guida della squadra. Il Cittadella ieri ha vinto 2 a 1 contro l'Ascoli Picchio. Per Cosmi la squadra si è meritata la sconfitta perché ha giocato male. "Quando tanti giocatori non riescono ad esprimersi neanche al 50% vuol dire che la condizione psico-fisica è particolarmente al di sotto delle aspettative e sicuramente al di sotto del livello di un Cittadella che sa mettere in risalto le lacune dell'avversario e che ha interpretato da subito la gara meglio di noi. Abbiamo meritato di perdere, dobbiamo essere onesti".
Più positivo invece il nuovo acquisto, l'attaccante Monachello: "Il Cittadella gioca insieme da cinque anni, io e altri ragazzi siamo arrivati da cinque giorni, non è facile capire subito gli schemi e dove il compagno vuole la palla; certi automatismi si imparano strada facendo. Anche il Mister è qui da un mese. Insomma dobbiamo migliorare, conoscerci, la squadra ha qualità, ci sono giovani importanti. Con la Pro Vercelli sarà uno scontro salvezza, ci rialzeremo, ne sono convinto.
Foto: AscoliPicchio.com