Ascoli, da oltre un anno senza segnaletica la strada più trafficata della città


13 settembre 2017 - 16:58
di Andrea Ferretti

L'asfalto è nuovo, la strada è stata perfino allargata nel punto più pericoloso, il marciapiede (dove non passa e passerà mai nessuno) è stato costruito, le balaustre sia in legno che in ferro sono state sostituite. I lavori insomma sono conclusi. Ma da oltre un anno lungo la strada più trafficata di Ascoli - per metà Via Francesco Ricci e per metà Via Emidio Pacifici Mazzoni - è priva di segnaletica orizzontale. Quella verticale è incompleta e il rischio incidenti è continuo. Transitare lì, a pochi metri dall'abitazione del sindaco (il quale avrà sicuramente e ripetutamente invitato l'assessore ai lavori pubblici a intervenire) diventa 24 ore su 24 una sorta di roulette russa.

Il pericoloso punto in cui Via Emidio Pacifici Mazzoni incrocia Lungo Castellano

Mancano gli operai? E' finita la vernice e non ci sono più i soldi per ricomprarla? E' stato deciso di non fare nulla ma non si può mettere nero su bianco poichè sarebbe un reato? A ognuno la sua risposta. I fatti raccontano della difficoltà di attraversare la strada per mancanza di strisce pedonali, della difficoltà di capire quale è la linea di mezzeria, della difficoltà di fermarsi a quello che dovrebbe essere uno stop.

Il punto in cui la strada devia in direzione Rosara: anche qui segnaletica orizzontale assente

La situazione va avanti dall'inizio dell'estate 2016, oltre un anno fa, quando la segnaletica c'era ma era diventata invisibile. Adesso c'è solo il ricordo. Un modo per farsi coraggio, però, esiste. Scendendo dall'Annunziata verso Porta Romana si capisce come sia ufficialmente scattato il countdown dell'implosione della ex villetta a ridosso del tornante di Via Ricci. Le colonne dell'ingresso principale sembrano una costruzione Lego realizzata da un principiante, il tetto è sfondato (foto in alto sotto al titolo) come fosse stato centrato da un missile. Tutto intorno è giungla. Sono state emesse ordinanze nei confronti dei proprietari per la messa in sicurezza? Bastano, da molti mesi, due transenne di ferro e tre metri di nastro bianco e rosso di plastica?