Accusato di stalking e maltrattamento sull’ex, ascolano davanti al giudice

0
311
Il Tribunale di Ascoli Piceno

Questa mattina, davanti al giudice Marco Bartoli, G. M., ascolano di 41 anni, assistito dall’avvocato Umberto Gramenzi, dovrà rispondere dell’accusa di stalking e maltrattamenti nei confronti della sua ex convivente. (…) Dopo tre anni di convivenza con una ragazza, anche lei ascolana, nel corso dei quali il mènage familiare procedeva abbastanza bene, all’improviso, forse a causa della gelosia, G. M. avrebbe cambiato atteggiamento nei confronti della donna. La quale ha sopportato per un anno circa poi, visto che con il trascorrere del tempo la situazione andava sempre peggiorando, ha deciso di troncare il rapporto affettivo per tornarsene a vivere a casa dei genitori.
G. M. non ha accettato la separazione per cui, di fronte al categorico rifiuto della sua ex di rimettersi insieme, per l’accusa avrebbe iniziato ad perseguitare la ragazza. Prima con scene di gelosia davanti alle persone poi, visto che ciò non cambiava la situazione, sarebbe passato alle minacce del ripo: “ti brucio l’automobile” oppure “non ti libererai facilmente di me“. Spesso la seguiva imponendole il modo con cui vestirsi oppure contestando le sue uscite di casa.
Ma la minaccia più grave (…), è stata quando l’uomo avrebbe minacciato di portarle via il figlio nato dalla loro convivenza. (…) A questo punto nella ex è subentrata anche la paura che potesse capitare qualcosa al suo bambino. Si è recata in Questura per denunciare quanto le stava succedendo. (…)

dal Corriere Adriatico

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.