Ascoli Summer Festival – Brunori Sas chiude la kermesse

0
248
di Alessandra Addari
 
Piazza del Popolo catturata dall’autore della trilogia discografica del pettirosso – “Cip!”, “Baby Cip!” e “Cheap” – ieri sera, 13 agosto, nella serata conclusiva dell’Ascoli Summer Festival.
 
Se l’artista dada-surrealista Max Ernst invocava il suo alter ego Loplop, padre superiore degli uccelli, Brunori è evidentemente altrettanto legato al pennuto testimonial dei suoi album.
 
“Al di là dell’amore”, “Lamezia Milano”, “Il mondo si divide”, “Capita così ” e “L’uomo nero” sono solo alcuni dei pezzi presentati ieri sera, intervallati da battute rivolte al pubblico ora studiate ora spontanee.
 
Con il “Costume da torero” si accende la speranza di poter cambiare il mondo ma sono “Per due che come noi” e “Canzone contro la paura” – assieme alla dedica finale dell’artista a compagna e figlia – a muovere gli animi più romantici: canzoni che parlano d’amore “Perché alla fine, dai, di che altro vuoi parlare?”. 
 
VIDEO “Canzone contro la paura”

 
Dario Brunori chiude, così, questa tre giorni dedicata alla musica in scena in Piazza del Popolo dall’11 al 13 agosto
 
VIDEO Filippo Ferretti, Giornalista e presentatore