Ascoli, truffe: porta a porta di falsi operatori della Croce Rossa

0
414

Si presentano alla porta e dicono di essere rappresentanti della Croce Rossa. Chiedono denaro che, affermano, sarà destinato a fantomatiche operazioni destinate ad aiutare persone in stato di bisogno o necessità. Ma non è vero niente. E’ una truffa. Alcuni casi vengono segnalati ad Ascoli Piceno, ed è proprio la presidente del Comitato locale della Coce Rossa, Cristiana Biancucci, a lanciare l’allarme. Le vittime preferite di questi malfattori, statisticamente, sono anziani e persone che vivono sole, quindi più facilmente influenzabili. “Sul territorio nessuno della Croce Rossa si sta muovendo in questo senso, nè di Ascoli, nè di Castignano, nè di Castel di Lama. Le donazioni – spiega la Biancucci – alla Croce Rossa non vengono effettuate con il sistema porta a porta, ma attrraverso i nostri stand presenti nelle attività sul territorio, nelle nostre sedi di Ascoli in via Vidacilio nel centro storico e in via Tucci a Porta Cappuccina, oppure mediante bonifico bancario”. Chi notasse qualche strano movimento in tal senso, fa bene ad avvisare subito le forze dell’ordine telefonando al 112 e/o al 113.

AscoliLive.it