Sequestro di persona, estorsione, minacce e violenza: 39enne in manette

0
289

A seguito di approfondita attività d’indagine svolta dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Teramo e dalla Stazione Carabinieri di Valle Castellana, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, è stato arrestato il 39enne Rosildo Ferri, ascolano residente a Valle Castellana (Teramo) per i reati di sequestro di persona, violenza privata, estorsione, minacce e lesioni personali. Le investigazioni avviate dai Carabinieri lo scorso gennaio sono iniziate dopo la denuncia di un giovane di Valle Castellana che per futili motivi aveva subìto una violenta aggressione da parte del 39enne. Era stato picchiato in strada e poi anche all’interno dell’abitazione dell’arrestato da cui quest’ultimo gli aveva impedito di uscire. Con ulteriori condotte violente e intimidatorie, l‘uomo di origini ascolane aveva indotto i datori di lavoro del giovane a licenziarlo, impedendo attraverso reiterate minacce anche al medico curante dello stesso giovane a non rilasciargli il certificato medico per le lesioni patite. Il 39enne è stato ammanettato e condotto al carcere di Marino del Tronto.