Atletica, al Palaindoor gli squilli dei marchigiani Angelini e Porfiri


15 gennaio 2017 - 15:31

Entra nel vivo il 2017 dell’atletica al Palaindoor di Ancona. Nel terzo Meeting nazionale dell’anno torna in pista l’azzurra Chiara Bazzoni che vince i 200 con 24"53. La toscana dell’Esercito, bronzo agli Europei con la 4x400 azzurra, precede la junior Alessia Tirnetta (Olimpia Atletica Nettuno - 24"80) e l’allieva Chiara Gherardi (Studentesca Rieti Milardi - 25"22). Alle loro spalle in evidenza le atlete marchigiane con Martina Buscarini (Sef Stamura Ancona) con 25"24, poi 25"81 per Elisa Maggi (Atletica Fabriano) e 25"98 dell’allieva Benedetta Boriani (Stamura). Tra gli uomini conquista una bella vittoria il pesarese Lorenzo Angelini (sopra nella foto di Maurizio Iesari) (Atletica Avis Macerata) con 22"08, mentre la compagna di club Sara Porfiri sfreccia davanti a tutte sui 60hs con il personale di 8"94 in batteria. L’exploit del giorno porta la firma della 15enne Benedetta Trillini (sotto, nella FotoMuti.it), che all’esordio nella categoria allieve si rende protagonista di un doppio miglioramento.

3Infatti la portacolori della Tam supera 1,70 alla prima prova e poi 1,73 alla terza: +6 centimetri rispetto al suo precedente limite personale. Figlia di una modella nigeriana, abita a Filottrano ma dall’inizio di questa stagione si allena a Porto San Giorgio (Fermo) con il tecnico Robertais Del Moro. Bel debutto sugli 800 metri per l’allieva Eloisa Coiro (Roma Acquacetosa), 16enne azzurra sui 400 agli Europei allievi, che vince la gara in 2'10"15 inserendosi al 7° posto nella graduatoria italiana under 18 di sempre al coperto. Nel triplo prevale con 15,45 la promessa Samuele Cerro (Studentesca Rieti Milardi).