Agente Alessio Vita ad AscoliLive.it: “Incontrerò Lovato, l’Ascoli lo vuole ma andrà in un club di serie B”

0
199

Alessio-Vita

di Massimiliano Mariotti

Il mercato di gennaio si avvicina. Questa mattina il Corriere Adriatico ha accostato il nome di Alessio Vita all’Ascoli Picchio. Vita è un centrocampista classe ’93 attualmente in forza al Monza che milita nel girone A di Lega Pro. Il giocatore è cresciuto nel Torino per poi passare in forza ai lombardi. Il suo piede preferito è il destro e il suo ruolo naturale è quello di centrocampista centrale, anche se sa rivestire bene anche quello di ala destra e di seconda punta centrale. Quest’anno ha realizzato 3 gol e le sue buone prestazioni hanno attirato l’attenzione di molti club di serie A, B e di Lega Pro che lo vogliono rilevare già nel mercato di gennaio.

AscoliLive.it ha voluto così interpellare direttamente Giulio Meozzi, l’agente di Alessio Vita, che ha confermato l’interessamento da parte della società bianconera per il suo assistito.

Negli ultimi giorni il nome di Alessio Vita è stato affiancato all’Ascoli, c’è un interessamento da parte della società bianconera?
“Il giocatore ha ricevuto l’interessamento da parte di una ventina di squadre tra serie A, serie B e Lega Pro. Attualmente l’idea del giocatore è quella di prendere in considerazione solo offerte che arrivano dalla serie A e dalla serie B”. 

Nonostante i programmi del giocatore è stata intavolata una trattativa con l’Ascoli?
“L’Ascoli ha attualmente una bella squadra e una società solidissima. Probabilmente mi incontrerò con Lovato nei prossimi giorni, ma al momento essendo in Lega Pro non credo che rientri nelle società appetibili, perché le ripeto il ragazzo vorrebbe una serie B almeno”. 

Il giocatore cosa ne pensa dell’Ascoli, ne avete parlato?
“Devo ancora parlare con Alessio, non so bene che idea si sia fatto dell’Ascoli. Nello stesso giorno mi ha chiamato la società bianconera e il Benevento, ma le ripeto la problematica è che dopo anni di Lega Pro il giocatore vorrebbe fare il salto di qualità in serie B. E visto che c’è l’interessamento di 3 squadre di serie A e 8 di serie B, al momento la vedo molto difficile come ipotesi”.