Chievo-Ascoli, le pagelle: Mogos Up, Favilli terzo gol, De Santis esordio ok

0
625

di Matteo Rossi

LANNI 6: Quando può blocca tutti i palloni. Poco da fare sulla staccata di Inglese e sfiora il miracolo sul tiro della domenica di Cacciatore in occasione del 2-1 finale.

MOGOS 6.5: Partita gagliarda per tutti i novanta minuti. Grinta da vendere, chiusure ottime ed anche proiezioni offensive niente male nel corso del secondo tempo.

92′ CINAGLIA s.v.

DE SANTIS 7: Primi minuti di timore ci sono quando ti rendi conto di passare dalla Primavera a marcare gente come Inglese, Pucciarelli o Birsa. Rossore, poi gara in crescendo con un coraggio da vendere ed interventi ad anticipare gli avversari sempre con grande tempismo.

GIGLIOTTI 6: Oltre alla fase difensiva, cerca di impostare l’azione, seppur con qualche rischio. Ha l’occasione di segnare su un calcio di punizione ma Sorrentino gli nega la gioia del gol.

MIGNANELLI 6: Fascia da coprire con la classe di Birsa che si allargava, la prepotenza fisica di Bastien e le incursioni di Cacciatore. Il terzino bianconero se la cava bene, lasciando però qualche occasione al Chievo da quella parte.

ADDAE 6.5; All’inizio sembra addirittura piccolo rispetto ai fisici da Serie A dei veronesi, poi si ricorda di essere una specie di Hulk bianconero e nel secondo tempo fa passare 45 minuti non da cerimonia a Rigoni che se lo vede spuntare davanti ad ogni tocco di palla.

BUZZEGOLI 6: Allarga spesso il gioco ma fa leggermente fatica a reggere i ritmi del centrocampo di Maran. Quindi intelligentemente si mette a disposizione del suo compagno che porta palla per la prima costruzione di gioco.

LORES VARELA 6.5: Trova una grande intesa con Mogos sulla destra. Se all’inizio spesso Gobbi si trovava uno contro uno con lui, col passare del tempo Hetemaj ha capito che bisognava marcarlo meglio.

SANTINI 6.5: Il salto dalla Lega Pro a giocare al Bentegodi contro una squadra di Serie A potrebbe far paura, lui invece mette in scena una gara tutto cuore. Avrebbe anche arricchito il sogno con un gol, purtroppo annullato.

77′ DE FEO 6: Ha l’occasione per far vincere il picchio su un cross di Cinaglia, non ci arriva per un soffio.

BALDINI 6: Prova diverse conclusioni con personalità e coraggio, ma allo stesso tempo sbaglia qualche controllo di troppo a centrocampo. Nota positiva: si muove tantissimo ed è sempre pronto ad offrire un pallone buono ai suoi compagni.

77′ CARPANI 6: Entra e copre tutto e tutti, rincorrendo anche l’aria.

FAVILLI 7: Terzo gol in due partite di Tim Cup. Il bomber ha iniziato la stagione come tutti i tifosi avrebbero voluto. Espulso nel finale per aver detto qualcosa di troppo all’arbitro.

FIORIN 6.5: Ottima gara della squadra bianconera con il timore reverenziale rispetto a chi si ha di fronte che scema in pochissimi minuti. Ottima la carta Santini per sostituire l’infortunato D’Urso. La vittoria la meritava il Picchio.

AscoliLive.it

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.