Cassa integrazione in deroga, portale della Regione Marche bloccato: i lavoratori rischiano gravi ritardi nella percezione delle prestazioni

0
869

I Consulenti del Lavoro della Regione Marche denunciano l’impossibilità di poter presentare le domande di Cassa Integrazione in Deroga a causa dell’inadeguatezza del sistema informatico regionale che non è in grado di sostenere il numero di accessi al portale. In questo modo si impedisce ai lavoratori dipendenti sospesi dal lavoro, di potersi vedere accreditati gli importi previsti dall’ammortizzatore sociale.

Si ricorda che soltanto ieri pomeriggio il portale è stato aperto per la presentazione delle domande e subito è risultato inaccessibile anche durante le ore serali. Tale situazione perdura ancora oggi. Si ricorda che, la presentazione della domanda di intervento costituisce il primo atto concreto per avviare la procedura che farà ottenere l’assegno ai lavoratori dipendenti marchigiani già fortemente provati dalla sospensione dell’attività lavorativa.

Se tale situazione dovesse perdurare, determinerà sicuramente un gravissimo ritardo nei pagamenti causando un ulteriore danno alle famiglie che si trovano in una situazione finanziaria fortemente compromessa.

Firmato:

Roberto Di Iulio – Coordinatore Regionale Consulta e Presidente CPO di Ancona
Carla Capriotti – Presidente CPO di Ascoli Piceno
Alba Pazzaglini – Presidente CPO di Pesaro Urbino
Elmo Postacchini – Presidente CPO di Fermo
Riccardo Russo – Presidente CPO di Macerata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.