Intesa tra Cna e Università Politecnica per un’Accademia dei giovani imprenditori”

0
132

Sono sempre più numerosi nelle Marche i laureati in discipline scientifiche e tecnologiche che, però, non riescono a trovare posto nelle aziende della regione. Un protocollo d’intesa sottoscritto oggi tra l‘Università Politecnica e la Cna delle Marche si prefigge di migliorare le condizioni di assorbimento delle forze di lavoro qualificato, contribuire allo sviluppo delle aziende marchigiane e predisporre progetti per la formazione nell’artigianato.  Con 16,3 laureati in discipline scientifiche e tecnologiche ogni mille abitanti, la regione è al sesto posto tra quelle italiane. Ma solo il 12,8% delle imprese nel 2016 ha assunto o prevede di assumere laureati. Una percentuale che crolla al 7,7% tra le piccole imprese con meno di 10 dipendenti. Il protocollo dovrà favorire la crescita del capitale umano soprattutto nelle pmi, anche attraverso l’istituzione di una Accademia dei giovani imprenditori per trasferire competenze di tipo economico e manageriale ai neoimprenditori.