Danni a San Benedetto causa maltempo, Porto d’Ascoli è la più colpita


16 novembre 2017 - 12:24
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP) - La polizia municipale di San Benedetto del Tronto e i volontari della Protezione civile hanno continuato a controllare, anche nella notte, le zone più colpite dalle intense precipitazioni che hanno travolto senza interruzione tutto il territorio comunale. "Complessivamente il nostro personale ha operato senza interruzioni per 48 ore", ha fatto sapere il sindaco Pasqualino Piunti. Particolare attenzione è stata necessaria per Porto d'Ascoli, dove i problemi maggiori si sono registrati nella zona della rotonda D'Acquisto e di via Mare (con temporanee interruzioni del traffico nel sottopasso) e in zona Agraria, dove sono stati tolti i segnali di divieto solo verso le 3 del mattino. "Ora il problema è il fango e il pietrisco che, provenienti dai terreni sovrastanti, si sono accumulati in diverse aree: da quella di San Filippo Neri fino alla Salaria passando per via Sgattoni a Ragnola. Dalle prime ore del mattino, comunque, uomini e mezzi di Picenambiente sono al lavoro per pulire le strade", conclude Piunti. Foto: Ansa.it