La Fly Communications presenta: Mary Poppins, il teatro nelle scuole attraverso il progetto Teatro Bimbo!


9 marzo 2016 - 10:21
Tatro-Bimbo

Bentrovati lettori! Qui è la Fly Communications che vi parla e che vuole raccontarvi di un bellissimo progetto: Teatro Bimbo. Già dal nome è possibile immaginare di cosa si tratti. E’ un’iniziativa associativa, nata in collaborazione con l’assessorato della pubblica istruzione di Ascoli Piceno, che coinvolge ogni anno diverse scuole primarie che desiderano aderire. Nel 2012 si mise per la prima volta in scena lo spettacolo I lupi di Pito ed ora siamo già al quinto anno consecutivo di questo progetto grazie al quale molti bambini hanno sperimentato e sperimenteranno nuove emozioni da regalare a tutti noi.

Già da queste informazioni vi sarete fatti un’idea di cosa sia Teatro Bimbo.

Ma i protagonisti di questo spettacolo cosa ne pensano? Loro saranno di certo i più adatti ad esprimere un giudizio sul progetto e su ciò che hanno vissuto. Proprio per questo abbiamo pensato di fare delle domande a dei bambini di una classe seconda, i più piccoli partecipanti al progetto di quest’anno.

Le risposte sono state ingenuamente brillanti, a tratti esilaranti.

Siete mai stati in un teatro? Se no, come ve lo immaginate?
Alcuni bambini, soprattutto tra le femminucce, erano già stati in un teatro, chi per saggi di danza, chi per vedere altri spettacoli. La risposta più singolare però ce l’ha data un bambino di nome Giovanni: “ Una volta, quando ero all’asilo, abbiamo fatto uno spettacolo non in teatro ma in una chiesa. Cantavamo una canzone straordinaria e ci hanno messo una crema sopra i capelli per essere più eleganti. Un teatro però me lo posso immaginare: ci sono il palco, il pubblico, la tenda che si apre quando sta per iniziare una canzone…”

Bravissimo Giovanni! E secondo te, di che colore è un teatro all’interno?
Giovanni: “ Secondo me ha moltissimi colori! Come un arcobaleno!”
Elisabetta: “ Ma no! Il teatro dentro è tutto color oro!”
Christian: “ Io avrei una domanda da fare…”

Dimmi Christian
Christian: “ Ma a teatro si respira?”
Laura: “ Certo! Però non metterti vicino ad un termosifone che schiatterai di caldo!”

A proposito di respirare, secondo voi che odore si respira in un teatro?
Consuelo e Sara: “ Puzza di legno!”
Clelia: “No, secondo me puzza di chiuso”
Christian: “ Per me il teatro sa di limone, però certe volte anche di puzza di sudore!”

Che cosa sono per voi le emozioni? E quali pensate di provare domenica a teatro?
Christian: “ Le emozioni sono la rabbia, la tristezza, la gioia..”
Beatrice: “ Penso che proverò paura perché anche se non vedo dal palco le persone io me le immagino lo stesso!”
Francesca: “ Io penso che piangerò perché sarò troppo emozionata!”
Manuel: “ Io invece, siccome il teatro è molto grande, ho paura di perdermi come quella volta al mare che ho perso mia madre e ho camminato da solo per venti chalet!”

Vi è piaciuto questo progetto?
Tutti: “Sii, ci siamo divertiti!”
Manuel: “Sì perché abbiamo imparato cose nuove!”

C’è qualcosa che non vi è piaciuto?
Elisabetta: “ Non mi è piaciuto quando facevamo troppo chiasso e non ascoltavamo, dobbiamo cambiare!”
Christian: “ Ah, a me non piace quando nel balletto devo piegarmi e mi fanno male sempre le ginocchia!”.

Avete imparato qualcosa da questa esperienza?
Laura: “Sì, abbiamo imparato a ballare, a cantare…”
Elisabetta: “ …anche ad essere preparati se in futuro andremo in teatro…”
Clelia: “ Ad ordinare la memoria…”
Francesca: “ A stare in tanti sotto una coperta anche se ci diamo le calpestate, a essere gentili con gli altri e ad aiutarli se rimangono indietro. Poi abbiamo imparato a stare in silenzio quando non parliamo perché altrimenti si sente la voce sul microfono e facciamo una brutta figura… e io non la voglio mica fare!”

Il prossimo anno quale storia vi piacerebbe rappresentare?
Christian: “Spongebob!”
Clelia: “ Pippi calze lunghe!”
Alessandro: “Nemo!”
Beatrice: “Dumbo!”
Giovanni: “Superman!”

L’appuntamento è il 13 Marzo alle 17.00 presso il Teatro Ventidio Basso. I posti migliori stanno terminando, vi consigliamo di affrettarvi in biglietteria se volete godere dello spettacolo di questi piccoli grandi attori. Ad aspettarvi ci saranno 208 bambini, molti alla loro prima esperienza, che renderanno il famoso musical Mary Poppins più emozionante che mai!

Biglietti in vendita presso la biglietteria del teatro (Piazza del Popolo).

Platee e palchi I-II ordine esauriti. Disponibili i palchi dal III ordine. Ingesso unico: 5€

Mary-Poppins