Furti di opere d’arte, nove condanne, nelle indagini furono coinvolti anche alcuni antiquari

0
425

opere d'arte

Furti di opere d’arte, tredici persone sono finite sotto processo per una lunga serie di reati. Davanti al collegio giudicante del tribunale di Ascoli (presidente Emilio Pocci, a latere Giuliana Filippello e Marco Bartoli) si è concluso il processo di primo grado che ha visto imputate tredici persone nei confronti delle quali erano stati ipotizzati, a vario titolo, i reati di ricettazione e commercio di ben artistici.
Due sono state assolte, F. S., difeso dall’avvocato Stefano Sclocchini, e M. P., assistito dagli avvocati Marco Fabiani e Michele Tenuta. Per due antiquari coinvolti nella vicenda i giudici non hanno potuto procedere in quanto nel frattempo sono deceduti. Per le altre, invece, persone residenti ad Ascoli, San Benedetto, Amandola e Sant’Egidio alla Vibrata sono state condannate a pene variabili da due anni a due anni e sei mesi. (…)

dal Corriere Adriatico – Sandro Conti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.