Giostre cavalleresche: a Giacomoni e Parnetti l’Olmo d’Oro dedicato ad Arquata del Tronto


17 luglio 2017 - 11:55
E’ finita con il successo dei bianco-azzurri del Rione di Olmo Basso l’edizione 2017 della "Giostra dei Rioni" di Olmo (Arezzo) che conquista l’Olmo d’Oro, dedicato alla Dama Castellana del Castello di Arquata del Tronto della Quintana di Ascoli, presente con una propria rappresentanza in costume, compreso quello della Castellana che la Giostra dei Rioni di Olmo ha realizzato e donato proprio ad Arquata dopo che costumi e attrezzature andarono distrutte in seguito al terremoto.

Niccolò Parnetti, giovanissimo cavaliere di Arezzo, ha vinto in coppia con l'esperto Willer Giacomoni (Foto Imago-Arezzo). Si tratta di uno dei cavalieri giostranti più promettenti dell'ultima generazione

In gara nella prima serie i cavalieri Gabriele Gamberi (Rione Olmo Alto), Niccolò Parnetti (Olmo Basso), Jonathan Anselmicchio (La Ripa/San Zeno), Cristian Salvi (Sant’Anastasio - Madonna di Mezzastrada). Nella seconda serie Alessandro Moretti (Olmo Alto), Willer Giacomoni (Olmo Basso) (nella foto "Imago" in alto sotto al titolo), Alberto Liverani (La Ripa /San Zeno), Alessandro Ugolini (Sant’Anastasio - Madonna di Mezzastrada). Nella prima serie della corsa finale Anselmicchio ha centrato 2 anelli e Parnetti 3. nella seconda serie Liverani 2 e Giacomoni 3 anelli. Classifica finale: Olmo Basso 18 punti, La Ripa San Zeno 12. Per il cavaliere faentino Willer Giacomoni , vincitore della Quintana di Ascoli nel luglio 2002, anche la palma di miglior cavaliere del torneo.
AscoliLive.it