Grottammare: Eleuteri regala il suo “Alcool” ai terremotati di Montegallo


10 gennaio 2017 - 11:23

Venerdì prossimo 13 Gennaio, alle ore 21.30, al Kursaal di Grottammare va in scena lo spettacolo “Alcool” scritto e interpretato da Francesco Eleuteri. L'evento, patrocinato dal comune di Grottammare,  è stato organizzato dall'Associazione Culturale “Buona la Prima” allo scopo di raccogliere fondi da destinare al comune di Montegallo, tremendamente colpito dai terremoti di agosto e ottobre. L'attore e autore romano, di origini montegallesi è il promotore dell'iniziativa e intende sottolineare attraverso questa serata il rapporto di vicinanza creatosi tra i due luoghi (Grottammare e Montegallo) apparentemente così distanti. "Nell'immediata emergenza, divenuta insostenibile il 30 Ottobre, la popolazione di Montegallo è stata ospitata negli alberghi di Grottammare dove tutt'ora in parte risiede - dice Eleuteri - e tale spostamento ha certamente determinato uno spaesamento iniziale, soprattutto per gli anziani, ma la qualità professionale delle attività alberghiere coinvolte e il tessuto sociale della città di Grottammare, accogliente per sua natura, ha determinato il conforto necessario alle famiglie reduci da un'esperienza innegabilmente traumatica.

fb_img_1481464149382"La serata in programma al Kursaal - aggiunge l'artista - è il mio modo di ringraziare e sottolineare questo incontro tra gente di mare e gente di montagna". Francesco Eleuteri ha scelto di presentare il suo ultimo lavoro teatrale, “Alcool”, in scena da Aprile 2016 e in programma in molte città italiane. Una tournée nazionale interrotta proprio a causa del terremoto. L'allestimento è giunto un pò a sorpresa da parte dell'artista 45enne che da qualche anno si è trasferito a Montegallo, paese di origine dei suoi genitori, per dedicarsi più alla scrittura che al palcoscenico. “Alcool è un soliloquio - conclude Eleuteri - che gioca a costringere gli spettatori a un delirio riflessivo, dalle traiettorie apparentemente casuali, nel quale l’unico punto di riferimento sono le bevande alcoliche. Attraverso la chiave dell’ironia e della comicità vi racconto alcune delle infinite sfumature che da sempre colorano il rapporto tra l’uomo e l’alcool".