Il Primo Giugno i terremotati dell’intero cratere sismico si riuniranno per una grande protesta sul raccordo anulare di Roma

0
589

ASCOLI – I terremotati del cratere si incontrano a Campi di Norcia e lanciano la protesta del 1 giugno.
Ieri pomeriggio nei locali della Pro Loco di Campi di Norcia il gruppo di terremotati provenienti dalle diverse zone del cratere, nominatosi Comitato Spontaneo Organizzatore 1 Giugno, ha promosso la manifestazione di protesta, illustrato a tutti gli intervenuti il programma e definito i dettagli dell’azione che si intende mettere in campo partendo dal primo di giugno. La parola d’ordine è stata: “Basta, vogliamo la ricostruzione”. Un urlo di rabbia e dolore, che viene dal territorio distrutto dal sisma del 2016 e si prefigge di arrivare simbolicamente fino alla capitale, Roma.
Quattro sit-in di protesta su altrettanti luoghi dell’immenso cratere inizieranno alla 8 di mattina nelle seguenti località: Grisciano di Accumoli (RI), Norcia (porta ascolana, PG), Maddalena di Muccia (MC), Preci (PG).
Alle 14:30 i terremotati si “raccorderanno” tutti insieme presso l’area di servizio Roma Nord e da lì proseguiranno fino al raccordo anulare.
A breve saranno diffusi ulteriori dettagli.
I terremotati hanno ringraziato tutti gli intervenuti alla presentazione della manifestazione.