Intimorisce il gioielliere con un tirapugni, preso il giovane rapinatore di una gioielleria di Ascoli

0
208

ASCOLI – Ieri sera alle 19 è stata rapinata la gioielleria Rosy. I carabinieri di Ascoli Piceno hanno acquisito subito alcune immagini dell’autore della tentata rapina, estrapolate dal sistema di video sorveglianza, che riprendevano un giovane mentre tentava, minacciando il gioielliere con un tirapugni metallico, di appropriarsi del contenuto della cassa, senza riuscire nel suo intento.
I poliziotti della Sezione Reati contro il Patrimonio della Squadra Mobile della Questura hanno riconosciuto l’autore del fatto per l’ascolano C.F. di 18 anni e l’hanno rintracciato in pochi minuti nei pressi della sua abitazione, dove erano già state dislocate alcune pattuglie di polizia e carabinieri. Subito bloccato, il giovane è stato arrestato congiuntamente da polizia e carabinieri. Durante la perquisizione, nello zainetto che portava con sè, è stato rinvenuto il tirapugni utilizzato per minacciare il titolare della gioielleria.