Terremoto, “Made with love”: successo per l’iniziativa di Confindustria Giovani

0
352

Moltissime aziende hanno aderito al progetto #MadewithLove promosso da Confindustria Giovani di Ascoli Piceno; sono stati confezionati più di 5000 pacchi regalo con i prodotti tipici delle aziende terremotate del centro Italia.Prodotti che da sempre hanno contraddistinto la nostra zona, oggi colpita dal tremendo sisma che ha messo in ginocchio molte aziende e moltissime famiglie.

Il progetto #MadewithLove, partito subito dopo la scossa del 24 agosto, ha voluto dare sin dall’inizio un segno di solidarietà con un gesto concreto che oggi si può misurare in 160.000€ di fatturato. Somma questa diretta al pagamento per la fornitura delle materie assortite dai fornitori del cratere con alcuni tra i migliori prodotti dei nostri Sibillini: Lenticchia Castelluccio DOP, Farro perlato, Polenta, Salame di montagna, Ceci, Funghi porcini secchi, Tartufi e bigiotteria fatta a mano. #MadeWithLove ovvero “Fatto con amore” dai nostri produttori e “Fatto con amore” da chi ha acquistato i prodotti onorando un gesto nobile di solidarietà a favore delle aziende del territorio dei Sibillini.

Un impegno che ha coinvolto circa dieci persone, di cui alcune delle famiglie terremotate e senza lavoro della zona di Arquata del Tronto introduce Massimiliano Bachetti, presidente Confindustria Giovani di Ascoli Piceno, ” Abbiamo avuto modo di stare vicino a questa gente, e soprattutto agli imprenditori del territorio colpito dal sisma.Penso che come persone e cittadini abbiamo il dovere di stringerci insieme per ripartire e tornare più forti di prima. Ci tengo a ringraziare Neroni Group e GLS per aver messo gratuitamente le loro strutture per spedire i pacchi,  il Gruppo Bucciarelli per averci messo a disposizione un loro magazzino e ANCE Ascoli per aver contribuito con una cospicua donazione.”  Durante la tradizionale cena di Confindustria Ascoli, il presidente Bachetti ha tirato le somme del progetto consegnando al sindaco di Arquata Del Tronto un assegno simbolico da 160.000 euro.