Montedinove: “Sibillini in rosa” e la stagione eventi 2018

0
423
dav

Sono da poco terminati gli eventi della stagione estiva ma il borgo di Montedinove è già proiettato verso le prossime manifestazioni, in particolare verso il festival “Sibillini in rosa“, che si terrà nel centro storico del paese il 3 e il 4 novembre. Un fine settimana dedicato alla scoperta della mela rosa dei Sibillini che si inserisce in un più ampio programma di valorizzazione e promozione del territorio, da sempre voluto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Del Duca.

«Per stimolare la popolazione locale e attrarre visitatori in un paese piccolo come Montedinove è necessario un impegno costante. Due sono le principali manifestazioni che si tengono durante l’anno: “Sapori & arte” (il 10 e 11 agosto, n.d.r.) e “Sibillini in rosa”. Ma la vera sfida, per una realtà come quella di Montedinove, è rendere vivo il borgo per qualcosa di più di quattro giorni l’anno».

E certamente d’inverno la sfida è ancora più ardua. È quindi in estate che si concentrano gli eventi che animano il centro.

«La stagione 2018 si è conclusa in modo molto positivo» continua il sindaco Del Duca. «Per tutto il mese di agosto abbiamo creato eventi che potessero attrarre gente in piazza: oltre a “Sapori & arte” abbiamo avuto concerti, abbiamo aspitato la compagnia teatrale locale ‘U Monderò’ e organizzato un torneo di burraco. Tante piccole occasioni che però sono riuscire a fare in modo che il centro storico del borgo non fosse mai vuoto».

Ma per ospitare visitatori occorre un paese organizzato e accogliente: per questo l’amministrazione, nell’ultimo anno, si è impegnata per avere una nuova illuminazione e stilare un nuovo piano di sicurezza adottato per la prima volta in occasione di “Sapori & arte”. «È questo che intendo quando parlo di impegno costante» dice Del Duca. «Lavorare per valorizzare Montedinove vuol dire occuparsi della promozione del paese 365 giorni l’anno, non solo nei giorni immediatamente precedenti un evento. Ad esempio, per poter inserire “Sibillini in rosa” all’interno del circuito del Grand Tour delle Marche abbiamo dovuto stampare i volantini per il festival già a febbraio, e stampare i volantini vuol dire avere un programma già ben delineato». E cosa comprende il programma di quest’anno? «In parte si riprenderà una formula già consolidata: conferenze, piatti a base di mela rosa, bancarelle e musica; in più ci saranno delle novità: quest’anno tutti i produttori di mela rosa avranno il proprio spazio in piazza, in modo che possano promuovere i propri prodotti, in più sperimenteremo per la prima volta un’area bimbi e domenica 4 novembre avremo una rappresentazione teatrale in inglese». Insomma, una chiusura in grande stile per la stagione 2018, ma con l’occhio già rivolto al 2019.