Motomondiale, G.P.Australia: pioggia protagonista, ma Baldassarri è subito veloce


21 ottobre 2016 - 14:20
franco-morbidelli2

 

di Andrea Ferretti

Pioggia e temperatura invernale hanno condizionato la prima giornata di provce libere el Gran Premio d’Australia, quart’ultima gara del Motomondiale 2016. L’asflato bagnato di Phillip Island ha guastato i piani a quasi tutti i protagonisti che tornano in pista questa notte per le ultime sessioni di libere e le qualifiche. In MotoGP il più veloce è stato Crutchlow nella prima e Barbera nella seconda sessione. Valentino Rossi ha chiuso col 6° tempo e un ritardo di 6″454 dopo essere stato 20° nei primi giri di pista. Molte cadute in Moto2, comprese quelle dei marchigiani Franco Morbidelli (nella foto) e Luca Marini. Alla fine, di Folger il miglior tempo seguito da Kent, Zarco e il maceratese Lorenzo Baldassarri a 0″506.

Più staccati i pesaresi Morbidelli (19° a 3″557) e Marini (23° a 4″140). In Moto3, infine, i migliori tempi li hanno fatti registrare l’italiano Bulega (ex compagno dell’ascolano Romano Fenati nello Sky Racing Team VR46) nella prima sessione e Mcphee nella seconda. Stanotte altra alzataccia per gli appassionati a causa del fusorario. Ultime libere all’1 (Moto3), all’1,55 (MotoGP che poi affronta la quarta e ultima sessione alle 5,30) e alle 2,55 (Moto2). Seguiranno le qualifiche: alle ore 4,35 (Moto3), alle 6,10 (MotoGP) e alle 7,05 (Moto2). Nella notte fra sabato e domenica warm up a partire dall’1,40, poi sarà gara: Moto3 alle ore 4, Moto2 alle 5,20 e MotoGP alle 7.