Motomondiale in Malesia: Rossi non affonda, Morbidelli un missile


28 ottobre 2016 - 13:57
Valentino-Rossi-vittoria-Australia-web

di Andrea Ferretti

Completata la prima alzataccia della tre giorni dedicata al penultimo appuntamento del Motomondiale 2016, nella notte che verrà i tifosi italiani sono pronti a gustarsi Valentino Rossi (in MotoGP dovrà sicuramente fare meglio rispetto ai tempi delle prime due sessioni di prove libere) ma anche Franco Morbidelli, l’altro marchigiano che in prova 2 è risultato il più veloce di tutti confermando l’intenzione di puntare al podio iridato finale visto che per la resa dei conti mancano solo questo Gran Premio della Malesia sul circuito di Sepang e poi, a novembre, il G.P. di Valencia. In MotoGP i più veloci sono stati il già campione del mondo 2016 Marquez (prima sessione) e Miller (seconda). VR46 (nella foto) ha chiuso con il 5° crono a 0″401 e poi con il 13° a 4″544. In Moto2 Morbidelli se l’è presa comoda all’inizio ma è stato poi capace di risalire fino al 1° posto facendo meglio di Nakagami e Marquez junior. Al contrario, il maceratese Lorenzo Baldassarri, è sceso dal 7° al 19° crono. Il pesarese Luca Marini ha infine archiviato le prove con il 14° e il 21° tempo. In Moto3 il più veloce è stato l’italiano Bagnaia. Stanotte, complice il solito fusorario, alle ore 3 terze prove libere di Moto3, alle 3,55 quelle di MotoGP, alle 4,55 quelle di Moto2. Si prosegue domani mattina con le qualifiche di Moto3 alle ore 6,35. Poi alle 7,30 quarte e ultime libere di MotoGP che subito dopo (8,10) affrontano le qualifiche. A chiudere, le qualifiche di Moto2 alle 9,05.