Quintana, clamoroso: Messidori rinuncia alla candidatura a Rettore

0
472

Clamoroso. A poche ore dalle elezioni della Quintana (si vota domenica dalle 10 alle 16 nella sede della Quintana a Palazzo Arengo) per decidere chi nei prossimi quattro anni ricoprirà il ruolo di Rettore (coordinatore dei capisestiere) e di Rappresentante dei Sestieri in seno al Consiglio degli Anziani, Pierluigi Messidori – per molti anni caposestiere della Piazzarola, rieletto nel comitato biancorosso nella tornata elettorale del 29 novembre ma sostituito nella carica di caposestiere da Amedeo Lanciotti – ha revocato la propria candidatura da Rettore mettendo al corrente il presidente del Consiglio degli Anziani, Massimo Massetti. Agli amici più fidati Messidori aveva manifestato questa intenzione anche alcuni giorni fa, ma la decisione irrevocabile l’ha presa poco fa dopo che nelle scorse ore aveva letto alcune dichiarazioni del sindaco Guido Castelli che parlava di “dietrologie fuori luogo” a proposito della richiesta di sospensione da parte dei Probiviri della Quintana nei confronti dello stesso Messidori e dell’altro caposestiere Mariangela Gasparrini di Sant’Emidio.

ente quintana di ascoli600x315Castelli aveva difeso l’operato dei Probiviri (“non meritano di essere criticati”) e, riferendosi a Messidori, aveva ribattuto alle dichiarazioni di Messidori sulla tempistica della richiesta di provvedimento giunta a dieci giorni dalle elezioni in cui lui era coinvolto insieme all’attuale Rettore (che si ripropone) Giuseppe Traini. “Solo ieri sera sul tardi ho letto le dichiarazioni del sindaco Castelli. Se il pronunciamento del Consiglio degli Anziani mi aveva portato a riflettere seriamente sulla mia candidatura a Rettore, le parole del sindaco e Magnifico Messere hanno posto fine alla mia riflessione e all’opportunità di continuare a portare avanti la candidatura stessa. Revoco quindi la mia candidatura. Mi scuso con chi mi ha sostenuto, ma sono sicuro che la mia scelta risulterà completamente comprensibile. Tengo a precisare che non ho mai criticato l’operato dei Probiviri. Le mie critiche sono state esclusivamente rivolte verso il Consiglio degli Anziani e in particolare verso i membri che avevano il compito di rappresentare e tutelare i Sestieri e di conseguenza anche i capisestiere, ovvero Gaspari e Traini. In quanto alle memorie difensive, oggi invierò due righe dove riprterò ancora una volta l’estraneità mia e del Sestiere della Piazzarola dal caso doping”. Quintana sempre più nel caos. Da circa mezzo secolo non si capisce bene perchè, ma ogni volta puntualmente è così!

AscoliLive.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.