Quintana, lo stato di forma di cavalli e cavalieri in vista della sfida allo Squarcia

0
792

Domani (sabato 8 luglio) sarà il giorno della Quintana. Ascoli si prepara per l’ennesima volta ad essere teatro di una manifestazione e rievocazione storica invidiata in gran parte d’Italia. Alla vigilia della Giostra di luglio, ecco il punto sui cavalieri giostranti che assalteranno il moro.

PORTA TUFILLA – Durante il palio di Foligno, Massimo Gubbini ha rimediato una frattura del quarto metacarpo della mano destra, quando nella seconda tornata è rovinosamente caduto a terra all’ingresso della curva figuranti. Questo perché, in quella curva, il suo cavallo Wind of Passion si è rotto il nodello dell’anteriore destro, infortunio che qualche ora dopo costerà la vita al cavallo stesso. Oltre questo dramma, Gubbini ha dovuto rinunciare alle due quintane di Ascoli. Al suo posto, Porta Tufilla ha scelto l’esperto cavaliere Luca Veneri che ha all’attivo ben 27 giostre di Ascoli (sempre con Piazzarola, 7 pali vinti). Per quanto riguarda il destriero, Veneri dovrebbe affidarsi a Bell Exhibition, cavallo con cui Gubbini vinse la Giostra di luglio 2016. Cavalcatore esemplare ed elegante, ma Veneri reggerà ancora l’impatto fisico con l’assalto?

Foto dal web

PIAZZAROLA – Il piccolo grande Nicholas Lionetti, 18 anni appena compiuti e al suo secondo anno con il sestiere ascolano, è pronto per regalare una grande emozione al proprio sestiere, così come ha fatto lo scorso anno. Il campioncino di Piazzarola, amato da tutti, tuttavia dovrà fare a meno del suo cavallo. Su Barcu, infatti, si è autoprocurato un infortunio nei box, dato che, come riporta la nota ufficiale del Sestiere, negli spostamenti l’animale è ovviamente dotato di paracolpi. Brutta tegola per Lionetti che durante le prove era stato sicuramente colui che aveva spinto maggiormente sull’acceleratore. Dovrò ripiegare su un altro cavallo e dalle indiscrezioni probabilmente sceglierà un mezzosangue di giovane età.

Foto da Facebook

SANT’EMIDIO – Da dicembre 2016, Enrico Giusti è il cavaliere di Sant’Emidio ed anche allenatore dei giovani in scuderia. Dopo aver partecipato alle giostre del 2016 al posto di Luca Innocenzi a Porta Solestà, Giusti ha accettato questa sfida rossoverde. Nelle prove ufficiali il cavaliere ha montato Queenly e Ramovy, scegliendo il primo per la gara di domani.

Foto: AscoliLive.it

PORTA MAGGIORE – Bagarre interna tra Alessio Ricchiuti e Mattia Zannori, con quest’ultimo che sarà il giostrante per il sestiere di Porta Maggiore. Durante le prove ufficiali entrambi hanno percorso la pista con buoni risultati. Ricchiuti montando Detto Folletto mentre Zannori su A Tinte Forti. Il capo sestiere Marco Regnicoli ha sciolto il rebus facendo cadere la sua scelta su Zannori che, tuttavia, girò sempre in prova intorno al 56”. Non è da escludere a priori un cambio di cavallo.

Foto: quintanaromoderno.com

PORTA SOLESTA’ – Torna dopo un anno di stop per infortunio il re della Quintana ascolana, Luca Innocenzi. Lo scontro con un auto mentre stava viaggiando in scooter il 28 giugno del 2016 lo ha lasciato fuori dalle giostre della scorsa annata. Frattura di vertebre e clavicola. Un anno dopo, Innocenzi torna in pista montando il fido Try Your Lucky, purosangue di 9 anni. Nove, come i pali portati a casa dall’ormai storico calvaliere del sestiere gialloblu. Nelle prove ufficiali Innocenzi ha girato in 53,1”, media che in genere si abbassa per tutti in gara. Il grande punto interrogativo della sua giostra sarà legato alla condizione fisica che, seppur tornata alla normalità, rischierà di avere ripercussioni nella gestione del cavallo e sopratutto nell’assalto.

Foto: discovermarche

PORTA ROMANA – Il vincitore della Giostra in onore di Sant’Emidio dello scorso anno, Fabio Picchioni, è pronto a ripetere l’exploit di agosto 2016, quando con un punteggio complessivo di 1.914 punti portò a casa il sedicesimo palio per il sestieri rossoblu. Nelle prove, Picchioni ha girato sui 53,2” seppur montando il terzo cavallo. Il cavaliere ha provato spesso anche con un nuovo cavallo, Padania Felix (fu montato da Crotali lo scorso anno, per Porta Maggiore) ma alla fine molto probabilmente sceglierà di fidarsi del buon vecchio Genoria con il quale all’esordio fece un secondo ed un primo posto lo scorso anno.

Foto da Facebook/Sestiere Porta Romana

L’appuntamento con la Giostra della Quintana è per domani, sabato 8 luglio. Il ritrovo presso la piazza della Chiesa di San Vincenzo Anastasio è per le 19:30, quando partirà il corteo diretto al Campo dei Giochi “Squarcia”. L’arrivo è previsto per le 20:30, ora in cui inizierà la vera e propria gara. Per chi non potesse entrare al campo, la visione della gara sarà in diretta sulla pagina Facebook della Quintana di Ascoli oppure sulle frequenze di Radio Ascoli.

Matteo Rossi