Ascoli: dieci e lode anche ai tifosi


10 novembre 2014 - 08:44
Un primo piano dei tifosi dell'Ascoli a Reggio Emilia

Un primo piano dei tifosi dell'Ascoli a Reggio Emilia

Anni di delusioni, poi la rinascita, e dopo nemmeno un anno dall'inizio del Rinascimento targato Bellini, i tifosi dell'Ascoli possono finalmente tornare a cantare quel coro: "La capolista se ne va". I 934 tifosi bianconeri giunti al Mapei Stadium cantano questo coro per la seconda domenica di fila, ma se possibile stavolta la gioia è ancora di più. Si vince in trasferta, si vince in modo ancora più netto che contro il Pontedera. L'emozione più forte quando i giocatori e mister Petrone sono andati sotto la curva ad esultare con loro come in un grande abbraccio: Grande e corretto incitamento da parte di tutti i tifosi per un Ascoli che diverte e vince. L'entusiasmo dei supporter ha commosso persino il "sergente di ferro" Mario Petrone, che a Reggio Emilia si è lasciato andare ad una manifestazione di gioia commossa che finora non aveva mai dato a vedere. Dopo la gara, i tifosi sono rimasti a lungo nel loro settore dopo la gara a festeggiare.

Ora la mente dei tifosi è già rivolta all'appuntamento di venerdì in casa contro il Forlì: al "Del Duca" si annuncia un grande entusiasmo colorato di bianconero.

dal Corriere Adriatico - a.r.m.