Tasi, regole per il versamento della prima rata

0
416

tasi-f24

La Confartigianato di Ascoli e Fermo ricorda le regole previste per il versamento della prima rata della Tasi per il 2014 che scade il 16 ottobre. Scadenza che riguarda i Comuni che, non avendo provveduto nei termini sopraindicati, hanno inviato telematicamente le deliberazioni entro il 10 settembre. A titolo esemplificativo, Confartigianato ricorda aliquote e detrazioni stabilite dal Comune di Ascoli dove la scadenza della seconda rata è fissata al 16 dicembre 2014.

Le persone interessate devono verificare se il Comune ha trasmesso la deliberazione entro il 10 settembre 2014 per la pubblicazione nel portale del Ministero. Il Comune di Ascoli ha deliberato le aliquote secondo le categorie degli immobili: 2,5 per mille per abitazione e pertinenze con detrazioni che vanno da 15 euro per ogni figlio minorenne convivente, 120 euro in caso di rendita catastale minima di € 300 (abitazione più pertinenze), oppure 120 euro in caso di rendita catastale da 300 a 500 euro e reddito Isee inferiore ai 10.000 euro; fino all’1,80 per mille per tuffi gli altri immobili.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.