Stalking e aggressione a Cesaroni: marocchino ai domiciliari in albergo

0
404

Il presunto responsabile dell’aggressione ad Alessandro Cesaroni, avvenuta lo scorso dicembre nei dintorni di Ponte San Filippo ad Ascoli sconterà i domiciliari in un hotel della zona. Il marocchino che accoltellò l’ex dirigente dell’Ascoli dovrà rispondere di stalking e tentato omicidio e il processo a suo carico inizierà a luglio, come stabilito dal Tribunale di Ascoli. Cesaroni è difeso dall’avvocato Gramenzi, mentre il marocchino dall’avvocato Franchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.