Tifoso Samb esce dal coma, ora si cerca la verità

0
386

ASCOLI – Il tifoso della Samb Luca Fanesi, ricoverato all’Ospedale San Bortolo di Vicenza, ha riaperto gli occhi nella serata di ieri 21 novembre. Due settimane di coma provocate da gravi lesioni al cranio dopo la partita Vicenza-Samb dello scorso 5 novembre. La Digos di Vicenza sostiene che l’uomo abbia sbattuto contro un cancello ma i tifosi rossoblu dicono di aver visto gli agenti della Celere prenderlo a manganellate anche quando era a terra.


La vicenda ha causato una tale indignazione che anche Le Iene di Italia1 faranno un servizio sull’accaduto che andrà in onda il 26 novembre.

Ieri la Procura di Vicenza ha avviato un’inchiesta contro ignoti per capire le dinamiche dell’incidente, a seguito dell’esposto-denuncia presentato giovedì scorso dal fratello di Luca, l’ex calciatore Massimiliano Fanesi.

È stato aperto un conto corrente per aiutare la famiglia Fanesi a sostenere le spese legali: IBAN – IT94J0538724400000002621323, Banca BPER di San Benedetto del Tronto. Causale: Forza Luca.

Foto: IlRomanista.eu

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.