martedì, Giugno 6, 2023
HomeSportManchester United sconfitto dal Brighton: l'avvertimento di Ten Hag alla squadra

Manchester United sconfitto dal Brighton: l’avvertimento di Ten Hag alla squadra

Il Manchester United è uscito sconfitto dalla sfida in casa del Brighton, disputata ieri sera. La squadra di Erik Ten Hag è stata punita dal rigore di Mac Allister al 99° minuto, dopo una striscia di risultati utili consecutivi.

Dopo la partita, l’allenatore ha fatto un importante avvertimento alla sua squadra in vista delle ultime gare di Premier League e di un piazzamento in Champions da raggiungere a tutti i costi.

Ten Hag, l’avvertimento al Manchester United sulla prossima Champions

Erik Ten Hag ha riposto la sua fiducia nei suoi giocatori del Manchester United per rispondere alla battuta d’arresto contro il Brighton, nella partita persa ieri sera per 1-0.

Come riporta The Guardian, l’allenatore ha subito avvertito la sua squadra dopo la sconfitta contro De Zerbi. E ha chiarito che la qualificazione alla prossima Champions League non è negoziabile.

Si tratta di un obiettivo indubbiamente alla portata di una squadra come il Manchester United. Tuttavia, per raggiungerlo, non sono più ammessi passi falsi da qui alla fine della Premier League.

A provocare la sconfitta è stato un rigore in extremis concesso al Brighton per fallo di mano di Luke Shaw. Alexis Mac Allister, con il suo gol, ha posto fine all’imbattibilità di cinque partite dello United in campionato, comprese quattro vittorie.

Nervi tesi durante la partita

Numerosi i contrasti all’Amex Stadium: Ten Hag ha sostenuto che il Brighton fosse colpevole di falli tattici per fermare i contrattacchi del Manchester United, alcuni dei quali pesanti.

Si è anche infuriato quando Shaw è stato penalizzato per un contrasto con Julio Enciso, dicendo che il difensore aveva semplicemente mantenuto la sua posizione. Il che ha portato a un calcio di punizione e, a sua volta, all’angolo che ha causato il rigore decisivo.

Anche il Brighton ha avuto le proprie lamentele con gli arbitri, sostenendo che avrebbero dovuto ottenere due falli precedenti, per contrasti su Kaoru Mitoma.

Volevano un secondo cartellino giallo per Casemiro dopo aver commesso fallo su Mac Allister, che non è arrivato. Ma c’è stato anche un punto critico che ha coinvolto Antony.

L’ala dello United, furioso quando non ha sentito alcun fischio dopo essere caduto, si è precipitato a sfidare Mac Allister sferrandogli un colpo allo stinco, che gli è costato il cartellino giallo.

Una partita tesissima, dunque, che alla fine ha però visto trionfare il Brighton di De Zerbi.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli