lunedì, Aprile 22, 2024
HomeNewsAllarme senzatetto a Sheffield: il Principe William ha un piano, ma…

Allarme senzatetto a Sheffield: il Principe William ha un piano, ma…

Nessuna bacchetta magica” per porre fine al problema dei senzatetto di Sheffield: così gli enti di beneficenza avvertono il principe William, come riporta la BBC News.

La notizia è arrivata dopo che la città è stata scelta come luogo per la campagna del principe del Galles per affrontare il problema.

Sheffield, aumentano i senzatetto: il piano del principe William

Sheffield riceverà 500.000 sterline come parte del progetto Prince’s Homewards. Non è ancora chiaro come verranno spesi i soldi, ma la fondazione del principe William ha detto che sosterrà la creazione di un “piano su misura” per la città.

Gli enti di beneficenza di Sheffield hanno detto alla BBC che accolgono con favore l’intervento del principe. La città del South Yorkshire ha il 16° più alto tasso di senzatetto tra paesi e città in Inghilterra, secondo i dati del Department for Leveling Up, Housing and Communities.

Su ogni 1.000 famiglie della città, 2,84 erano senzatetto tra ottobre e dicembre dello scorso anno, come mostrano le statistiche. Un tasso superiore alla media nazionale di 1,57, ma ben al di sotto di Manchester, che ha il tasso più alto di 4,97, e del 4,69 di Portsmouth.

Tuttavia, i numeri sono aumentati rapidamente a Sheffield. L’anno scorso più di 4.000 persone o famiglie hanno presentato domanda al consiglio comunale della città per essere registrate come senzatetto. Si tratta di un aumento di 500 unità rispetto all’anno precedente, nonché la cifra più alta mai registrata dall’autorità.

Anche il numero di famiglie in alloggi temporanei è passato da 437 a 575 lo scorso anno, il che, secondo il consiglio, riflette “un preoccupante aumento del numero di persone che vivono in alloggi precari“.

Le criticità del progetto: “Impatto dei senzatetto di vasta portata

Tracey Nathan, capo strategico di Shelter Sheffield, parte della campagna nazionale per i senzatetto, ha detto: “È di vasta portata, l’impatto dei senzatetto, ed è molto, molto difficile da superare“.

Nel frattempo, Daryl Bishop, amministratore delegato del Ben’s Center di Sheffield, ha concordato che gli obiettivi del progetto avanzato dal principe William erano ottimisti, avvertendo però che non esiste una “bacchetta magica” per porre fine ai senzatetto.

Anche la parola senzatetto è così contorta e con diversi tipi di problemi“, ha detto. E ha aggiunto: “Certamente, investire denaro e puntare i riflettori su ciò che le persone stanno vivendo – la crisi del costo della vita e tutte le cose che stanno portando le persone alla povertà – deve essere una buona cosa“.

Si spera che ci sarà una certa attenzione su ciò che queste persone stanno attraversando e non solo vedendole come un problema“.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli