domenica, Maggio 19, 2024
HomeSpettacolo e GossipAmber Heard: spuntano dettagli inquietanti sul set di Aquaman 2

Amber Heard: spuntano dettagli inquietanti sul set di Aquaman 2

Recentemente sono emersi documenti giudiziari non sigillati, che hanno svelato rivelazioni inquietanti su Amber Heard e su ciò che accadeva sul set di Aquaman 2.

Questi documenti forniscono informazioni sull’atmosfera turbolenta dietro le quinte della produzione di Aquaman. I documenti contengono anche un’accusa scioccante che coinvolge Jason Momoa e la sua condotta nei confronti della sua co-protagonista, Amber Heard.

Si sa che l’attrice non era esattamente la benvenuta sul set a causa delle accuse mosse contro Johnny Depp. Accuse che hanno portato ad uno dei processi più seguiti della storia e al conseguente pagamento del risarcimento in favore dell’ex marito.

Eppure, non ci si aspettava assolutamente che attori come Jason Momoa avessero agito in modo da far allontanare la Heard dal progetto. Ma vediamo che cosa è successo sul set.

Amber Heard: dettagli inquietanti sul set di Aquaman 2

Gli appunti della dottoressa Dawn Hughes, la psicologa di Amber Heard, hanno rivelato che non solo Jason Momoa e il regista James Wan avrebbero sostenuto la rimozione di Heard dal progetto Aquaman, ma Momoa ha anche fatto ricorso a tattiche inquietanti sul set.

Secondo quanto riferito, Momoa si sarebbe presentato vestito da Johnny Depp, l’ex marito di Heard, apparentemente con l’intenzione di creare un ambiente ostile per la sua co-protagonista.

Anche se alcuni potrebbero obiettare che fosse uno scherzo, tali azioni durante un tumultuoso divorzio e una battaglia legale sono profondamente preoccupanti e sollevano interrogativi sulla professionalità.

La rivelazione del presunto comportamento di Momoa, tuttavia, contraddice le precedenti affermazioni sia dell’attore che del regista. Infatti, Momoa e il regista del film avevano pubblicamente espresso il loro sostegno al mantenimento di Amber Heard nella pellicola.

In particolare, Zack Snyder e la sua partner di produzione Deborah sono menzionati nelle note come sostenitori della situazione della Heard, in linea con la loro posizione precedente. I documenti mettono in luce le sfide che Heard ha dovuto affrontare nel mantenere la professionalità in circostanze così angoscianti.

Aquaman 2: da che parte stava Jason Momoa?

I documenti giudiziari non sigillati fanno luce su un capitolo preoccupante nella realizzazione di Aquaman e sulle sfide affrontate da Amber Heard durante una battaglia legale molto pubblicizzata.

Le presunte azioni di Jason Momoa, se vere, sono profondamente inquietanti e il contrasto tra le dichiarazioni pubbliche e il comportamento dietro le quinte aggiunge complessità alla narrazione.

Mentre queste rivelazioni continuano ad emergere, riaccendono le discussioni sulla professionalità nel settore dell’intrattenimento e sull’impatto dei conflitti personali sui set cinematografici.

Intanto dal teaser trailer del film appare evidente che il ruolo della Heard è stato molto ridotto. Questa decisione era stata anticipata dai rumors sin dai tempi del processo Heard vs Depp.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli