Ascoli Picchio: mercato apertissimo, Favilli nell’Under 21, da domani si penserà alla Pro Vercelli

0
696

di Andrea Ferretti

Domenica di lavoro per l’Ascoli Picchio che dopo il 3-2 di sabato sera a Cittadella, si è allenato ieri mattina nella città veneta prima di ripartire per Ascoli. Maresca e Fiorin hanno fatto svolgere una leggera seduta a chi ha giocato al “Tombolato”. Santini è stato invece affidato allo staff medico dopo aver rimediato una distorsione alla caviglia, tanto da lasciare il campo dopo pochi minuti della ripresa. A fine allenamento Favilli  (foto sopra) ha salutato i compagni per raggiungere l’aeroporto di Venezia: ad attenderlo un aereo che l’ha portato a Roma dove è fissato il ritiro della Nazionale Under 21. Per l’Ascoli la settimana di avvicinamento al match interno di domenica con la Pro Vercelli riprenderà domani mattina (ore 10) al “Picchio Village”.

Sarà il momento in cui si dovrà fare la conta degli infortunati (oltre a Santini ci sono anche Varela, D’Urso e Mignanelli), mentre per quanto riguarda il mercato ci sta pensando il ds Giaretta che in queste ore deve cercare di sistemare i quattro “pezzi da novanta” Cacia, Giorgi, Bianchi e Perez e cercare di trovare qualche rinforzo, probabilmente per la difesa visto che è il reparto che ne ha sicuramente più bisogno. Ancora di più dopo che si è fermato Mengoni (foto sotto). In attesa di conoscere le sue condizioni e i tempi di recupero dopo lo stop per motivi cardiaci, e in attesa di capire se Padella è in grado di giocare dal primo minuto, il mercato dell’Ascoli Picchio può quindi ritenersi tutt’altro che concluso. Non è infatti pensabile, oltre che molto rischioso, proseguire con tanti giocatori che in Serie B hanno esperienze vicino allo zero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.