Ascoli, Ciclismo juniores: sabato il “2° Memorial Luigi Ferretti”

0
953

Percorrendo quattro volte il cosiddetto “Giro del Trentuno” (oggi per la verità diventato di 26,5 km) per un totale di 106 km si svolgerà sabato prossimo  ad Ascoli la seconda edizione del “Memorial Luigi Ferretti”, corsa ciclistica riservata alla categoria Juniores (17-18 anni) organizzata dalla società “Progetto Ciclismo Piceno” di Poggio di Bretta (Ascoli) che fa capo a Fabio De Carolis. La corsa intende ricordare l’ex  ciclista ascolano Luigi Ferretti che vinse oltre 100 corse fra le quali,  nel 1939 a Roma, il Campionato italiano dilettanti: fra gli  avversari battuti c’era anche un certo Fausto Coppi che sarebbe poi diventato il  “campionissimo” del ciclismo mondiale.

La maglia giallo-rossa che sabato verrà assegnata ad Ascoli al vincitore del “Trittico Piceno 2017”

Per l’assessore allo Sport Massimiliano Brugni “si tratta di un evento che sta prendendo corpo sempre più importanza, ricordando un grande atleta ascolano del passato. Il ciclismo è uno sport di sacrificio, inoltre questi sono eventi che creano anche un indotto turistico per la città”.

La targa che verrà consegnata al vincitore: il campione provinciale Juniores Ascoli-Fermo 2017

Il figlio di Luigi Ferretti, Bruno aggiunge che “il patrocinio del Comune è importante per noi. Ci siamo inventati un trittico di gare e il Memorial  sarà valido come prova unica del Campionato provinciale Juniores nonché come terza e ultima prova del “Trittico del Piceno” organizzato insieme alla società ascolana “Team Cicli Falgiani” di  Luigino Falgiani e alla società di Gabriele Pompa. Anche il Sestiere di Porta Romana ci ha dato una mano con i loro spazi che ci hanno messo a disposizione prima della gara. Chi vorrà vedere i corridori – spiega – dovrà raggiungere la zona compresa tra il bivio di Rosara sulla Salaria e la caserma dei Carabinieri, oppure attendere il loro arrivo in Piazza Roma. Arriveranno società da tutta Italia, gli iscritti sono già quasi duecento”.

La corsa sabato partirà alle ore 15 da Piazza del Popolo percorrendo, ad andatura  turistica, via XX Settembre, via Angelini e viale Treviri. La partenza ufficiale sul ponte di Porta Romana. Il “Giro del Trentuno” prevede  l’attraversamento di Venarotta (nel cui territorio comunale nacque Luigi Ferretti) e Roccafluvione. L’arrivo ad Ascoli, in Piazza Roma, è previsto fra le ore 17,30 e le 18: dipenderà dalla velocità dei corridori in gara. Gli organizzatori hanno ringraziato tutti coloro che stanno lavorando per la buona riuscita della manifestazione, tra cui il dottos Francesco Pierantozzi e il dottor Simonelli dell’omonima Farmacia di Piazza Roma. Alla conferenza ospitata in Comune, presenti l’assessore Brugni, i figli di Luigi Ferretti (Bruno e Andrea), i nipoti (Marco, Dario e Valerio), il caposestiere di Porta Romana Gigi Torquati.

Cristiano Pietropaolo

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.