Ascoli Picchio, Pinto: “Impressionato da Buzzegoli e Favilli”. Ancora out Santini e D’Urso

0
658

Andrea Favilli è rientrato in gruppo e si è allenato regolarmente dopo le due partite e il gol azzurro con l’Under 21. L’Ascoli Picchio prosegue la marcia di avvicinamento alla gara di sabato (ore 15) al “Del Duca” contro il Novara. A riposo De Santis, rientrato anche lui dall’esperienza azzurra, ma con l’Under 20. Quest’ultima ha giocato a Imola (Bologna) dove ha battuto 6-1 la Polonia. De Santis non è stato impiegato ma ha rimediato una contusione a un occhio che l’ha costretto a restare nei box. Se verrà di nuovo convocato, per lui c’è una nuova possibilità il 5 ottobre quando a Gorgonzola (Milano) l’Under 20 azzurra affronterà i campioni del mondo in carica dell’Inghilterra nel “Torneo 8 Nazioni”. Tornando al “Picchio Village”, lavoro differenziato per Santini, Mengoni e D’Urso. Domani mattina altra seduta, stavolta a porte chiuse.

Presentazione ufficiale, intanto, per gli ultimi due arrivati in casa bianconera: Giuseppe Pinto (nella foto), arrivato in prestito dal Parma e Fabio Castellano a titolo definitivo dall’Atalanta. “Arrivare in Serie B a 26 anni rappresenta un punto di arrivo ma allo stesso tempo un punto di partenza. Posso solo essere orgoglioso di quello che ho fatto sui campi di D. Sono un terzino sinistro – dice Pinto – ma  ho ricoperto anche il ruolo di esterno d’attacco nel 4-3-3 e nel 4-2-3-1. Mi hanno impressionato Buzzegoli per l’esperienza e la tranquillità che ha nel giocare e Favilli per qualità e prestanza fisica, ma ci sono anche altri compagni altrettanto bravi. Contro la Pro Vercelli – aggiunge Pinto –  vedere la curva così piena è stata un’emozione unica: i tifosi sono stati il dodicesimo uomo in campo e per me sarà solo un onore poter giocare al Del Duca”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.