giovedì, Giugno 13, 2024
HomeNewsCina, assalto in un asilo: il bilancio di morti e feriti

Cina, assalto in un asilo: il bilancio di morti e feriti

Sei persone sono state uccise e una ferita in un asilo nella provincia sud-orientale della Cina del Guangdong, ha riferito la polizia.

La polizia ha detto di aver arrestato un uomo di 25 anni con il cognome Wu nella città di Lianjiang.

Le vittime sono tre bambini, un insegnante e due genitori, ha riferito AFP, citando una portavoce del governo della città.

L’attacco è avvenuto lunedì alle 07:40 ora locale.

L’uomo è stato arrestato alle 08:00 e la polizia ha definito questo un caso di “aggressione intenzionale”.

Inoltre, un negoziante che lavora vicino all’asilo ha detto che l’area circostante è stata sigillata.

La Cina sconvolta dall’accaduto

L’attacco ha scatenato un’ampia conversazione sulle piattaforme di social media cinesi, con molti utenti che hanno risposto scioccati.

Tuttavia, crimini violenti sono relativamente rari in Cina, ma negli ultimi anni il paese ha assistito a un’ondata di attacchi con coltelli, tra cui diversi nelle scuole.

Nell’agosto dello scorso anno, invece, un aggressore armato di coltello ha fatto irruzione in un asilo nella provincia sud-orientale dello Jiangxi, uccidendo tre persone e ferendone altre sei. Regione autonoma del Guangxi Zhuang. Nell’ottobre 2018, 14 bambini sono rimasti feriti in un attacco di coltello in un asilo a Chongqing, nel sud-ovest della Cina.

Le autorità cinesi hanno, infatti, rafforzato la sicurezza intorno alle scuole dal 2010.

Quell’anno, il ministero della Pubblica sicurezza aveva esortato le autorità locali a “reprimere risolutamente” le attività criminali per garantire la sicurezza di insegnanti e studenti.

Ma dopo l’attacco dell’aprile 2021, il ministero dell’Istruzione ha anche ordinato esercitazioni di evacuazione di emergenza nelle scuole.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli