domenica, Aprile 21, 2024
HomeNewsElon Musk: Tesla potrebbe tagliare nuovamente i prezzi

Elon Musk: Tesla potrebbe tagliare nuovamente i prezzi

L’amministratore delegato di Tesla, Elon Musk, afferma che la casa automobilistica elettrica potrebbe continuare a tagliare i prezzi poiché l’economia mondiale è in “tempi turbolenti”.

I commenti del multimiliardario sono arrivati ​​dopo che la società ha riferito che i suoi margini di profitto erano stati ridotti a causa della dura concorrenza.

Negli ultimi mesi, Tesla ha tagliato più volte i suoi prezzi nei principali mercati, inclusi Stati Uniti e Cina.

Le azioni dell’azienda sono diminuite di oltre il 4% negli scambi fuori orario a New York.

ADVERTISEMENT

Tesla ha riferito che il suo margine di profitto era sceso al livello più basso in quattro anni.

La società ha dichiarato che il suo margine di profitto lordo è sceso al 18,2% per i tre mesi fino alla fine di giugno, in calo rispetto al 26,2% dello stesso periodo dello scorso anno.

Durante una telefonata con gli analisti di Wall Street, Musk ha segnalato di essere disponibile a tagliare ulteriormente i prezzi, se necessario.

“Un giorno sembra che l’economia mondiale stia cadendo a pezzi, il giorno dopo va tutto bene. Non so cosa diavolo stia succedendo”, ha detto.

“Siamo in tempi, direi, turbolenti”, ha aggiunto Musk.

Gli investitori sono preoccupati per la possibilità di ulteriori riduzioni dei prezzi di Tesla, ha detto alla BBC Arun Sundararajan, professore presso la NYU Stern Business School.

“Sembra una guerra dei prezzi senza una strategia a lungo termine per aumentare i margini se Tesla vince la guerra”, ha aggiunto.

Elon Musk: Tesla registra numeri da record

All’inizio di quest’anno, Musk ha affermato di ritenere che perseguire vendite più elevate, con profitti inferiori, fosse la “scelta giusta” per Tesla.

L’azienda ha abbassato i prezzi in mercati come Stati Uniti, Regno Unito e Cina per competere con i produttori rivali.

All’inizio di questo mese, la società ha dichiarato di aver consegnato un numero record di veicoli nei tre mesi fino alla fine di giugno.

Arriva quando più case automobilistiche hanno accettato di adottare la tecnologia di ricarica dei veicoli elettrici (EV) di Tesla.

Mercoledì, il gigante dell’industria automobilistica giapponese Nissan ha dichiarato che i suoi veicoli elettrici negli Stati Uniti e in Canada saranno dotati di porte di ricarica sviluppate da Tesla a partire dal 2025.

Jérémie Papin, presidente di Nissan Americas, ha affermato che l’azienda si è impegnata a “rendere la mobilità elettrica ancora più accessibile”.

L’annuncio segue mosse simili da parte delle case automobilistiche statunitensi Ford e General Motors.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi Articoli